Fogarty-Gurney in pole position ad Homestead

Fogarty-Gurney in pole position ad Homestead

Qualifiche tiratissime con ben sette vetture racchiuse in meno di un secondo

Jon Fogarty si conferma un grande specialista del giro secco ad Homestead, dove è andato a conquistare la 17esima pole position della sua carriera in Grand-Am nel secondo round della stagione 2011. Il portacolori della Bob Stallings Racing, che divide l'abitacolo con Alex Gurney, ha messo la sua Riley-Chevrolet con un crono di 1'13"655, al termine di una sessione veramente tirata. Osservando i tempi si può infatti notare che i primi sette sono tutti racchiusi in un fazzoletto di meno di un secondo. Senza contare poi che nelle prime tre file troviamo sei abbinamenti telaio-motore differente. Dati che dicono molto sull'attuale stato di competitività della serie. Alle spalle del duo Fogarty-Gurney prenderanno il via i campioni in carica Scott Pruett e Memo Rojas, con quest'ultimo che ha chiuso staccato di poco meno di due decimi dai poleman. Quarto tempo invece per la Dallara-Chevrolet di Ricky Taylor e dell'italiano Max Angelelli, che si sono dovuti inchinare anche alla Coyote-Chevrolet di Edwards-Garcia. Nella classe GT c'è stato invece il grande exploit di Jan Magnussen: l'ex pilota di Formula 1 ha infatti regalato la prima pole in Grand-Am sia alla Chevrolet Camaro che alla Stevenson Motorsports, facendo segnare il 14esimo crono assoluto. Grand-Am - Homestead - Qualifiche
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Grand-Am
Piloti Alex Gurney , Jon Fogarty
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag personaggi famosi