Test Barcellona, Giorno 1: Pulcini davanti ad Ilott per un soffio

condivisioni
commenti
Test Barcellona, Giorno 1: Pulcini davanti ad Ilott per un soffio
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
17 apr 2018, 17:06

Dopo una mattinata praticamente persa a causa della pista sporca, nel pomeriggio i tempi si sono abbassati sensibilmente, con l'italiano del Campos Racing che ha preceduto di 12 millesimi il britannico della ART Grand Prix.

Leonardo Pulcini è stato il più veloce nella giornata inaugurale dei test collettivi della GP3 sul tracciato di Barcellona, caratterizzata da una pista molto sporca a causa delle gare di Rallycross disputate domenica e quindi poco utilizzata in mattinata, che ha portato quindi al prolungamento di un'ora della sessione pomeridiana.

Come detto, nelle prime fasi della mattina c'è stata una lunga fase d'attesa perché la pista era davvero molto sporca e quindi i tempi hanno avuto un valore assolutamente relativo, anche perché molti piloti non hanno neppure utilizzato le gomme slick.

Nel pomeriggio poi è stato l'italiano del Campos Racing ad emergere, riuscendo a piazzare un crono di 1'32"785 nella parte conclusiva della giornata, con il quale ha distanziato di appena 12 millesimi Callum Ilott della ART Grand Prix.

La squadra francese guida la schiera degli inseguitori, perché in terza posizione troviamo poi Nikita Mazepin ed in quarta Jake Hughes, che sono i soli ad aver infranto la barriera dell'1'33" oltre al tandem di testa.

Segue poi una coppia di piloti della Trident, che curiosamente sono entrambi anche figli d'arte, con Giuliano Alesi in quinta posizione ad aprire la schiera di quelli rimasti sopra all'1'33", seguito pochi millesimi più indietro da Pedro Piquet.

Settimo tempo per il francese Anthoine Hubert, che ha provocato l'unica bandiera rossa di giornata finendo contro le barriere alla curva 3 nel pomeriggio. Alle sue spalle completano la top 10 David Beckmann, Dorian Boccolacci e Niko Kari.

Bisogna scorrere la classifica fino al 12esimo posto per trovare Tatiana Calderon, mentre l'altro italiano in pista, Alessio Lorandi della Trident, chiude il gruppo in 20esima posizione.

Da segnalare che poco prima della pausa pranzo è stata fatta anche una simulazione di Virtual Safety Car per aiutare i neofiti della categoria a prendere le misure a questa procedura.

Pos.PilotaTeamMattinoPomeriggio
 Leonardo Pulcini Campos Racing 1'36.692 1'32.785
 Callum Ilott ART Grand Prix 1'46.167 1'32.797
 Nikita Mazepin ART Grand Prix 1'45.491 1'32.848
 Jake Hughes ART Grand Prix 1'44.814 1'32.971
 Giuliano Alesi Trident 1'52.526 1'33.014
 Pedro Piquet Trident 1'50.917 1'33.039
 Anthoine Hubert ART Grand Prix 1'43.650 1'33.337
 David Beckmann Jenzer Motorsport 1'36.945 1'33.387
 Dorian Boccolacci MP Motorsport 1'34.964 1'33.483
10   Niko Kari MP Motorsport 1'35.567 1'33.652
11   Simo Laaksonen Campos Racing 1'37.618 1'33.749
12   Tatiana Calderon Jenzer Motorsport 1'35.241 1'33.803
13   Will Palmer MP Motorsport 1'36.679 1'33.898
14   Julien Falchero Arden International 1'52.674 1'34.063
15   Ryan Tveter Trident 1'51.413 1'34.116
16   Juan Manuel Correa Jenzer Motorsport 1'35.806 1'34.139
17   Gabriel Aubry Arden International 1'47.771 1'34.313
18   Diego Menchaca Campos Racing 1'40.113 1'34.603
19   Joey Mawson Arden International 1'47.578 1'35.239
20   Alessio Lorandi Trident 1'45.337 1'35.254

 

Prossimo articolo GP3
Test Barcellona, Giorno 2: Hubert guida la tripletta della ART Grand Prix

Previous article

Test Barcellona, Giorno 2: Hubert guida la tripletta della ART Grand Prix

Next article

Test Jerez, Giorno 2: Pulcini domina sull'asciutto davanti a Piquet

Test Jerez, Giorno 2: Pulcini domina sull'asciutto davanti a Piquet