Jack Aitken domina Gara 1 a Budapest, Russell subito k.o.

Prima vittoria stagionale per il pilota della ART Grand Prix che, grazie al ritiro del leader del campionato, si porta in seconda posizione in classifica. Fukuzumi e Hubert completano il podio, mentre Lorandi è quarto dopo una grande rimonta.

Jack Aitken può finalmente celebrare la prima vittoria stagionale nella GP3 Series. Dopo un avvio di stagione incolore, condito da un amaro ritiro mentre era in testa a Barcellona, il pilota inglese della ART Grand Prix è riuscito finalmente a salire sul gradino più alto del podio dominando in modo netto la prima gara del weekend di Budapest.

Il colpo di scena della Main Race si è avuto già prima della partenza, quando il leader della classifica, George Russell, ha accusato problemi sulla propria vettura rimanendo fermo. Il britannico è poi riuscito a ripartire, ma la sua ART si è ammutolita nuovamente poco dopo ed è stato così costretto ad un prematuro ritiro che riapre inaspettatamente la lotta per il campionato.

Nonostante l'amarezza per il ritiro del pilota del programma giovani Mercedes, in casa ART Grand Prix si festeggia l'ennesimo podio monopolizzato. Nirei Fukuzumi ed Anthoine Hubert hanno infatto concluso in seconda e terza posizione.

Se il giapponese ha vissuto una gara lineare, sempre alle spalle di Aitken, Hubert è stato bravo nell'avere la meglio su Boccolacci al nono passaggio grazie all'utilizzo del DRS che lo agevolato non poco nel sopravanzare all'esterno di curva 2 il connazionale.

Ottima la rimonta di Alessio Lorandi, bravissimo nel risalire dalla settima posizione di partenza sino alla quarta. Il pilota del team Jenzer ha perso molto tempo alle spalle di Alesi, ma una volta riuscito ad avere la meglio sul pilota della Ferrari Driver Academy, è riuscito ad impostare un ritmo insostenibile che l'ha subito proiettato alle spalle di Boccolaci.

Lorandi, come sempre, ha sfruttato al meglio i sei DRS a disposizione, ed ha sferrato l'attacco decisivo nei confronti del pilota del team Trident al ventesimo passaggio per concludere in solitaria in quarta posizione. Una rimonta esaltante, ma che fa aumentare il rimpianto per la bandiera rossa presa in Qualifica che lo ha privato di una posizione di partenza decisamente migliore.

Boccolacci, nonostante la solita velocità in Qualifica, ha mostrato i consueti limiti nella gestione gomme in gara, soffrendo notevolmente l'usura degli pneumatici, e nel finale ha faticato non poco nel resistere alla pressione di Giuliano Alesi per cogliere la quinta piazza.

Il team Trident occupa anche la settima e l'ottava posizione con Joerg e Tveter e domani, grazie alla griglia invertita, monopolizzerà le prime due file.

Completano la top ten Niko Kari, apparso rapido nelle prime fasi di gara ma autore di troppe sbavature che hanno influito sul risultato finale, e Bruno Baptista.

Giornata difficile quella vissuta da Leonardo Pulcini. Il pilota del team Arden, dopo essere scattato dal fondo della griglia, ha tentato di rimontare grazie all'intervento della safety car al primo giro ed all'intervento della virtual safety car al quinto passaggio, ma non è mai riuscito a mantenere un ritmo costante ed ha chiuso l'appuntamento odierno in ultima posizione.

Al termine della prima gara la classifica piloti vede Russell ancora al comando con 92 punti, mentre Aitken scala posizioni e sale in seconda a quota 83 precedendo Fukuzumi e Hubert entrambi con 72 punti.

Cla #PilotaTeamGiriTempoGapDistaccoMphPitsRitiratoPuntiBonus
1   1 united_kingdom Jack Aitken  france ART Grand Prix 22 -           25 6
2   2 japan Nirei Fukuzumi  france ART Grand Prix 22 4.4 4.400 4.400       18  
3   4 france Anthoine Hubert  france ART Grand Prix 22 8.9 8.900 4.500       15  
4   22 italy Alessio Lorandi  switzerland Jenzer Motorsport 22 16.5 16.500 7.600       12  
5   12 france Dorian Boccolacci  italy Trident 22 20.3 20.300 3.800       10  
6   10 france Giuliano Alesi  italy Trident 22 20.8 20.800 0.500       8  
7   9 switzerland Kevin Jörg  italy Trident 22 21.6 21.600 0.800       6  
8   11 united_states Ryan Tveter  italy Trident 22 22.7 22.700 1.100       4  
9   5 finland Niko Kari  united_kingdom Arden International 22 25.0 25.000 2.300       2  
10   16 brazil Bruno Baptista  france DAMS 22 25.4 25.400 0.400       1  
11   28 argentina Marcos Siebert  spain Campos Racing 22 28.2 28.200 2.800          
12   14 france Matthieu Vaxivière france DAMS 22 28.7 28.700 0.500          
13   26 france Julien Falchero  spain Campos Racing 22 29.1 29.100 0.400          
14   27 south_africa Raoul Hyman  spain Campos Racing 22 29.7 29.700 0.600          
15   6 italy Leonardo Pulcini  united_kingdom Arden International 22 30.3 30.300 0.600          
  dnf 7 netherlands Steijn Schothorst  united_kingdom Arden International 3 19 laps 19 giri 19 giri     Ritirato    
  dnf 3 united_kingdom George Russell  france ART Grand Prix 0 22 laps 22 giri 3 giri     Ritirato    
  dnf 15 colombia Tatiana Calderón  france DAMS 0 22 laps 22 giri 0.000     Ritirato    
  dnf 24 india Arjun Maini  switzerland Jenzer Motorsport 0 22 laps 22 giri 0.000     Ritirato

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GP3
Evento Hungaroring
Circuito Hungaroring
Piloti Jack Aitken , Anthoine Hubert , Nirei Fukuzumi
Team ART Grand Prix
Articolo di tipo Gara