Monologo di Alexander Sims in gara 2 ad Istanbul

Monologo di Alexander Sims in gara 2 ad Istanbul

Il pilota britannico ha comandato la gara per tutta la sua durata, precedendo Christensen e Melker

Doveva vendicare la penalità arrivata al termine delle qualifiche e la griglia di partenza gli ha dato un'opportunità importante, che però lui ha avuto il merito di non lasciarsi sfuggire: stiamo parlando di Alexander Sims, che è stato il dominatore incontrastato della seconda gara del weekend di Istanbul della GP3. Il pilota della Status GP è scattato dalla pole position in virtù dell'ottavo posto conquistato in gara 1 e allo spegnimento dei semafori è stato lestissimo a portarsi al comando. Una posizione che ha poi mantenuto fino alla bandiera a scacchi, aumentando costantemente il suo margine sugli inseguitori, che non hanno mai dato la sensazione di poter reggere il suo passo. Prima è stato il compagno Antonio Felix Da Costa a provare a seguirlo da vicino, ma poi il portoghese ha commesso un errore, cedendo la piazza d'onore al danese Michael Christensen, che quindi alla fine è riuscito ad arpionare un buon secondo posto, nonostante al via fosse scattato malissimo dalla prima fila. Da Costa poi non è riuscito a resistere neanche agli attacchi del vincitore di gara 1, Nigel Melker. Il pilota olandese si è reso protagonista di una rimonta entusiasmante che lo ha portato dall'ottava piazza al terzo gradino del podio, facendogli consolidare la sua leadership in campionato. Segue poi Da Costa, che nel finale ha saputo difendersi con grinta dal ritorno di Andrea Caldarelli, che comunque con il quinto posto porta a casa 2 punti importanti in ottica campionato. Dietro di loro è stato molto bello poi il duello per l'ultimo punto in palio nella gara di oggi, nel quale Dean Smith ha avuto la meglio su Mitch Evans proprio all'ultima curva. GP3, Istanbul, 08/05/2011 Classifica gara 2 1. Alexander Sims - Status GP - 27'03"624 2. Michael Christensen - RSC Mucke - +7"406 3. Nigel Melker - RSC Mucke - +13"983 4. Antonio Felix da Costa - Status GP - +17"667 5. Andrea Caldarelli - Tech 1 - +17"876 6. Dean Smith - Addax Team - +18"760 7. Mitch Evans - MW Arden - +18"948 8. Valtteri Bottas - Lotus ART - +22"792 9. Tom Dillmann - Carlin - +22"951 10. Rio Haryanto - Manor - +27"212 11. Nick Yelloly - Atech CRS - +31"637 12. Gabby Chaves - Addax Team - +32"829 13. James Calado - Lotus ART - +34"111 14. Zoel Amberg - Atech CRS - +35"985 15. Nico Muller - Jenzer - +36"315 16. Adrian Quaife-Hobbs - Manor - +36"883 17. Maxim Zimin - Jenzer - +37"400 18. Tamas Pal Kiss - Tech 1 - +37"804 19. Luciano Bacheta - RSC Mucke - +38"419 20. Lewis Williamson - MW Arden - +38"692 21. Simon Trummer - MW Arden - +39"477 22. Leonardo Cordeiro - Carlin - +40"348 23. Marlon Stockinger - Atech CRS - +47"122 24. Ivan Lukashevich - Status GP - +55"843 25. Conor Daly - Carlin - +57"717 26. Pedro Nunes - Lotus ART - +1 giro
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GP3
Piloti Alexander Sims
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag incentivi