Fuoco, Alesi, Janosz e Stuvik con Trident in GP3

La compagine italiana ha annunciato stamattina la sua formazione a quattro punte. La novità è il figlio d'arte

La Trident ha annunciato la rosa dei piloti che saranno alla guida delle monoposto GP3 per la stagione 2016: Antonio Fuoco (#Car5), Artur Janosz (#Car 6), Giuliano Alesi (#Car7) e Sandy Stuvik (#Car8). Il team schiererà i tre piloti d’esperienza ed il giovane talentuoso rookie per cercare di raggiungere l’obiettivo che, solo per un soffio, è sfuggito al termine della scorsa stagione.

Per Antonio Fuoco, Artur Janosz e Sandy Stuvik né il format di gara né le gomme Pirelli saranno una novità, ma si troveranno al volante di una nuova monoposto GP3 con diverso motore e maggiore carico aerodinamico, che renderanno la vettura molto più simile, in termini prestazionali, ad una GP2. Rimane comunque di fondamentale importanza l’esperienza raccolta da questi piloti in merito alle gomme Pirelli ed alla loro gestione durante il week-end di gara. Sarà tutto invece nuovo per il giovanissimo figlio d’arte, Giuliano Alesi, ma il team è sicuro che saprà sicuramente apprendere velocemente.

Antonio Fuoco, diciannovenne pilota italiano, ha avuto modo di provare una monoposto Trident durante i test GP3 post stagionali tenutisi lo scorso Dicembre ad Abu Dhabi. L’apprezzamento tra team e pilota è stato da subito reciproco ed Antonio, trovando il giusto feeling con la monoposto e lo staff, è stato in grado di conseguire ottimi risultati rimanendo sempre in posizioni di vertice nei test.

Il polacco Artur Janosz rinnova la sua fiducia per la scuderia italiana con la quale, durante il suo anno di esordio nel Campionato GP3, ha saputo crescere progressivamente fino ad ottenere ottimi piazzamenti nella seconda parte della stagione 2015. Trident, a sua volta, conferma l’interesse nel giovane Janosz che nel 2016 sarà in grado di giocarsi le prime posizioni in Classifica.

La terza macchina del team sarà guidata dal sedicenne Giuliano Alesi, il quale ha dimostrato, nonostante la sua giovane età, grande dedizione e motivazione durante gli ultimi test GP3 e Trident vuole supportare il figlio del famoso Jean, al suo esordio nel Campionato GP3, ritenendo che in breve tempo Giuliano potrà competere con i suoi compagni più esperti.

Infine, per il thailandese Sandy Stuvik, l’anno 2015 è stato particolarmente difficoltoso ma la scuderia italiana, convinta delle sue ottime qualità velocistiche, ha deciso di affidargli la monoposto n.8 per dargli una nuova occasione di rivincita.

Maurizio Salvadori, team Principal Trident: "Quest'anno abbiamo una squadra con 4 piloti che possono tutti ottenere grandi risultati. Sono molto soddisfatto di poter annunciare con grande anticipo la squadra al completo, perché questo ci permette di svolgere fin da adesso un lavoro di preparazione che sarà molto utile per il Campionato. L'obbiettivo dichiarato è di rimanere anche per il 2016 ai vertici della GP3 sia come piloti che come squadra".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GP3
Piloti Sandy Stuvik , Antonio Fuoco , Artur Janosz
Team Trident
Articolo di tipo Ultime notizie