Beckmann centra la seconda pole consecutiva in una qualifica thrilling a Monza

condivisioni
commenti
Beckmann centra la seconda pole consecutiva in una qualifica thrilling a Monza
Di: Marco Di Marco
31 ago 2018, 16:50

Il tedesco del team Trident è riuscito a sfruttare il meteo incerto nel finale per conquistare la seconda pole su tre gare con la scuderia italiana. Hubert è secondo per soli 11 millesimi davanti a Pulcini.

Nose cone rain detail
Callum Ilott, ART Grand Prix
Rain pours on the car of Nikita Mazepin, ART Grand Prix
Joey Mawson, Arden International
Niko Kari, MP Motorsport
Pedro Piquet, Trident
Tatiana Calderon, Jenzer Motorsport
Devlin DeFrancesco, MP Motorsport
Nikita Mazepin, ART Grand Prix

E' stata una sessione di qualifiche condizionata dal meteo quella andata in scena nel tardo pomeriggio sul tracciato di Monza. 

Gli organizzatori della GP3 Series si sono visti costretti a stravolgere il programma per consentire ai piloti di effettuare un turno minimo di libere dopo la cancellazione della sessione al mattino a causa di un violento nubifragio che ha inondato l'asfalto del circuito brianzolo.

Subito dopo la fine delle qualifiche della F2, i piloti della GP3 sono scesi in pista per 10 minuti per lavorare sull'assetto delle proprie vetture ed al termine dello stesso è subito iniziata la qualifica.

Ad imporsi in una sessione che nei minuti finali è stata condizionata da una leggera pioggia è stato per la seconda volta consecutiva David Beckmann.

Il tedesco del team Trident è stato bravo a restare in pista nonostante una leggera pioggerella che ha interessato il primo settore del tracciato e quando nei minuti conclusivi le nuovo si sono allontanate ed l'asfalto si è rapidamente asciugato è riuscito a portarsi in cima alla lista dei tempi con il crono di 1'37''959.

Alle spalle del tedesco, rivelazione del campionato da quando si è unito al team Trident, troviamo il leader del campionato Anthoine Hubert.

Il francese non ha commesso lo stesso errore di Nikita Mazepin, entrato ai box pochi minuti prima della fine del turno, ed ha approfittato del miglioramento dell'asfalto chiudendo alle spalle del poleman per appena 11 millesimi.

Hubert avrà così una grande chance di allungare in classifica dato che proprio Mazepin non è riuscito a fare meglio dell'undicesimo tempo.

La seconda fila si aprirà con un Leonardo Pulcini protagonista di una grande rimonta nel finale. Il pilota del team Campos si è nascosto nella prima parte del turno, non riuscendo ad entrare nella top ten, ma ha poi spremuto al massimo il potenziale della propria Dallara nelle fasi finali ottenendo il miglior primo settore e centrando il terzo tempo con un gap dalla pole di 199 millesimi.

Al fianco di Pulcini prenderà il via dalla quarta casella un Correa sorprendente che è riuscito a beffare sotto la bandiera a scacchi un Giuliano Alesi ormai certo della seconda fila.

Alle spalle del figlio d'arte scatterà Callum Ilott. L'inglese, grazie al crono di 1'38''255, ha artigliato il sesto riferimento di giornata e può sperare di infastidire Hubert nella rincorsa verso il titolo.

La quarta fila vede la presenza di un sempre costante Ryan Tveter e della sorpresa Tatiana Calderon. La colombiana ha certamente approfittato delle mutevoli condizioni meteo, ma non ha commesso alcuna sbavatura ed ha conquistato un ottavo tempo di tutto rispetto.

La top ten si completa con Pedro Piquet nono davanti a Niko Kari, mentre fuori dai primi dieci hanno chiuso i delusi Mazepin e Jake Hughes.

Cla # Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
1 8 David Beckmann  Italy Trident 14 1'37.959     212.893
2 2 France Anthoine Hubert  France ART Grand Prix 14 1'37.970 0.011 0.011 212.869
3 18 Italy Leonardo Pulcini  Spain Campos Racing 13 1'38.158 0.199 0.188 212.461
4 10 United States Juan Manuel Correa  Switzerland Jenzer Motorsport 14 1'38.181 0.222 0.023 212.411
5 6 France Giuliano Alesi  Italy Trident 16 1'38.203 0.244 0.022 212.364
6 1 United Kingdom Callum Ilott  France ART Grand Prix 15 1'38.255 0.296 0.052 212.251
7 7 United States Ryan Tveter  Italy Trident 15 1'38.289 0.330 0.034 212.178
8 9 Colombia Tatiana Calderón  Switzerland Jenzer Motorsport 15 1'38.333 0.374 0.044 212.083
9 5 Brazil Pedro Piquet  Italy Trident 14 1'38.408 0.449 0.075 211.921
10 24 Finland Niko Kari  MP Motorsport 15 1'38.487 0.528 0.079 211.751
11 3 Russian Federation Nikita Mazepin  France ART Grand Prix 14 1'38.586 0.627 0.099 211.539
12 4 United Kingdom Jake Hughes  France ART Grand Prix 14 1'38.620 0.661 0.034 211.466
13 11 Germany Jannes Fittje  Switzerland Jenzer Motorsport 16 1'38.748 0.789 0.128 211.192
14 19 Finland Simo Laaksonen  Spain Campos Racing 13 1'38.850 0.891 0.102 210.974
15 16 Australia Joseph Mawson  United Kingdom Arden International 14 1'38.896 0.937 0.046 210.876
16 22 Richard Verschoor  MP Motorsport 14 1'38.965 1.006 0.069 210.729
17 14 France Gabriel Aubry  United Kingdom Arden International 16 1'39.035 1.076 0.070 210.580
18 20 Mexico Diego Menchaca  Spain Campos Racing 14 1'39.049 1.090 0.014 210.550
19 15 France Julien Falchero  United Kingdom Arden International 16 1'39.109 1.150 0.060 210.422
20 23 Canada Devlin DeFrancesco  MP Motorsport 14 1'39.635 1.676 0.526 209.311
Prossimo articolo GP3
Troppa pioggia sul circuito di Monza, cancellate le Libere della GP3

Articolo precedente

Troppa pioggia sul circuito di Monza, cancellate le Libere della GP3

Prossimo Articolo

Beckmann vola sul bagnato e conquista la vittoria in Gara 1 a Monza

Beckmann vola sul bagnato e conquista la vittoria in Gara 1 a Monza
Carica commenti

Su questo articolo

Serie GP3
Evento Monza
Sotto-evento Venerdì, qualifiche
Piloti David Beckmann
Team Trident
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Qualifiche