Button: "C'è davvero tanto da imparare sul Rallycross"

L'ex campione del mondo di Formula 1 però ha ribadito ancora una volta che il test con la Honda non è il preludio ad un cambio di carriera, pur non nascondendo che non gli dispiacerebbe affatto fare qualche gara.

La scorsa settimana Jenson Button ha fatto un test al volante della Honda Civic Coupe Supercar in versione Global Rallycross gestita dagli svedesi della OlsbergsMSE.

Parlandone in occasione della Race of Champions di Miami, che tra le vetture in gara vedeva una Supercar Lites da Rallycross, Button ha scherzato sul fatto che si sia trattato banalmente di un test e non dell'inizio di una cambiamento di carriera.

"Devo dire che, ad essere onesti, è stato il miglior regalo di compleanno che potessi avere, a parte la Race of Champions" ha detto Button, che ha compiuto 37 anni la settimana scorsa. "Tutti pensavano che stessi facendo quel test per continuare la mia carriera nel Rallycross, ma in fondo era solo un po' di allenamento per questo weekend".

"Vorrei vivere un anno un po' più rilassato, alle mie condizioni. Mi piacerebbe correre e c'è una buona chance in Super GT, magari alla 1000 km di Suzuka. E mi piacerebbe fare un po' di Rallycross".

"Ma c'è davvero tanto da imparare. Una cosa è guidare sull'asfalto, lo posso fare, ma appena si arriva sulla terra non ne ho idea".

"E' stata una grande esperienza e in futuro si spera che mi possa servire in gara. Ma c'è davvero tanto da imparare".

"Questo però è anche quello che lo rende eccitante, è per questo che ho corso tanto in Formula 1, perché c'è sempre qualcosa da imparare. Speriamo che sia così anche nel Rallycross".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Global Rallycross , Formula 1
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie