Zanardi: completato il primo ciclo di cure a Ravenna

Alex Zanardi ha completato il primo ciclo di cure al centro iperbarico di Ravenna ed il diretto sanitario della struttura ha lasciato trasparire un cauto ottimismo sul recupero.

Zanardi: completato il primo ciclo di cure a Ravenna
Carica lettore audio

Il recupero di Alex Zanardi procede positivamente. Il pilota emiliano, coinvolto nel giugno 2020 in un tremendo incidente con la sua handbike nel corso della manifestazione Obiettivo Tricolore, ha completato il primo ciclo di cure al centro iperbarico di Ravenna.

A darne notizia è il Corriere di Romagna che ha contattato il direttore sanitario del centro, il dottor Pasquale Longobardi, il quale ha manifestato un cauto ottimismo sulle condizioni di Zanardi.

“Posso dire che di certo Alessandro è una persona con una carica immensa: l’ha trasmessa lui a me. Si è presentato qui con una grande voglia di lavorare. Si è trattato di un mese impegnativo per noi ma soprattutto per lui, alla fine aveva comprensibilmente voglia di tornare a casa”.

Leggi anche:

Per tutto il mese di gennaio Alex si è sottoposto a fisioterapia in camera iperbarica, una procedura della durata dalle quattro alle cinque ore giornaliere che comporta una maggiore efficienza rispetto alla fisioterapia standard.

A spiegarne le particolarità della terapia è stato sempre il dottor Longobardi: “Si tratta di una procedura medica più efficiente della normale fisioterapia. Il paziente viene stimolato con una miscela di ossigeno ed elio mentre svolge gli esercizi”.

“Il tutto è stato studiato dal dottor Claudio Costa che ha da subito seguito Alex. In totale Zanardi è stato seguito da una decina di specialisti, il modo migliore per ottenere risultati”.

Alex Zanardi, BMW Team Italy-Spain, BMW 320si

Alex Zanardi, BMW Team Italy-Spain, BMW 320si

Photo by: FIA WTCC

Il direttore sanitario non è sceso nei particolari, ma ha affermato come si siano visti dei miglioramenti nel quadro clinico del campione emiliano che tornerà nel centro in primavera per un secondo ciclo di cure di più breve durata.

condivisioni
commenti
TCR: un'ottima piattaforma per gare a motori elettrici e termici
Articolo precedente

TCR: un'ottima piattaforma per gare a motori elettrici e termici

Prossimo Articolo

RoC 2022 | Si impone a sorpresa la Norvegia dei Solberg

RoC 2022 | Si impone a sorpresa la Norvegia dei Solberg