Castrol-Ford, da 36 anni un binomio indissolubile

condivisioni
commenti
Castrol-Ford, da 36 anni un binomio indissolubile
Redazione
Di: Redazione
23 dic 2015, 12:21

L'avventura nel WRC partì nel 1979 e prosegue ancora oggi con il team M-Sport, che si pone nuovi obiettivi

Elfyn Evans and Daniel Barrit, M-Sport Ford Fiesta WRC
Elfyn Evans and Daniel Barrit, M-Sport Ford Fiesta WRC
Elfyn Evans and Daniel Barrit, M-Sport Ford Fiesta WRC
Elfyn Evans e Daniel Barrit, M-Sport Ford Fiesta WRC
Elfyn Evans e Daniel Barrit, M-Sport Ford Fiesta WRC
Elfyn Evans e Daniel Barrit, M-Sport Ford Fiesta WRC
Elfyn Evans e Daniel Barrit, M-Sport Ford Fiesta WRC

1979. Prende il via il primo World Rally Championship della storia. Il trionfo, però, non è casuale. Il più rapido al termine del primo appuntamento del Mondiale è Björn Waldegaard, che porta la sua Ford Escort Mk2 lubrificata Castrol al trionfo. 

All'epoca il binomio tra Castrol e Ford poteva sembrare casuale, fine a se stesso. Invece no. Sono passati ben 36 stagioni e la partnership è più viva che mai. Anche nel 2016 la casa di lubrificanti e Ford, grazie al team M-Sport, saranno ancora assieme per tentare di raggiungere la vetta del Mondiale Rally.

Nel corso di queste tre - ormai quasi quattro - decadi, le vetture hanno subito profondi mutamenti, sia per via della tecnologia, sempre più avanzata, che per nuovi regolamenti tecnici. Quello che invece non cambia è lo spirito dei rally, volto a testare la resistenza e le prestazioni delle vetture nell'arco di gare estenuanti, svolte con temperature molto fredde, come in Svezia, o torride, come in Messico e Argentina.

Per permettere a Ford di dare il meglio ogni anno e in ogni condizione possibile, Castrol ha evoluto i propri prodotti, arrivando a produrre un lubrificante in grado di coadiuvare al meglio il propulsore sia con temperature molto fredde che molto calde. "Fortunatamente Castrol ci ha fornito un prodotto in grado di sopportare tutte le condizioni possibili che incontriamo nel corso della stagione e di aiutare il propulsore a dare il meglio. E' il medesimo che useremo in Svezia e in Messico, due rally completamente differenti tra loro", hanno dichiarato in M-Sport.

Il team, che competerà nel WRC 2016 con due Fiesta RS WRC, tenterà di cogliere un risultato di rilievo per la prossima stagione. La line up piloti è completamente rinnovata: al posto di Elfyn Evans e Ott Tanak ci saranno Mads Ostberg - al ritorno dopo alcuni anni da pilota ufficiale Citroen - e il debuttante Eric Camilli.

Prossimo articolo Speciale
Piloti di livello nel programma F.1 Clienti Ferrari

Articolo precedente

Piloti di livello nel programma F.1 Clienti Ferrari

Prossimo Articolo

A chi abbiamo detto addio nel 2015

A chi abbiamo detto addio nel 2015
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Speciale
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie