Volkswagen ha svelato la I.D. R rivista per fare il nuovo record elettrico al Nordschleife

condivisioni
commenti
Volkswagen ha svelato la I.D. R rivista per fare il nuovo record elettrico al Nordschleife
Di:
25 apr 2019, 13:11

Oggi il prototipo con una nuova veste aerodinamica è sceso in pista per la prima volta con Romain Dumas.

Volkswagen ha svelato nelle ultime ore il prototipo I.D. R completamente elettrico che in queste ore sta cercando di battere il record sul giro al Nurburgring Nordschleife firmato da una macchina elettrica.

Il prototipo preparato dalla sezione sportiva di Hannover non è certo una novità, perché ha già corso vincendo alla Pikes Peak nel 2018. La nuova versione è stata studiata nelle ultime settimane proprio per rendere al meglio sullo storico tracciato tedesco, in cui dovrà firmare il nuovo record della pista nella sezione dedicata alle vetture elettriche.

Le novità studiate dagli ingegneri di Volkswagen Motorsport negli ultimi 3 mesi sono tutte da ricercare nell'aerodinamica. Il nuovo pacchetto presentato presenta una riduzione del 20% del carico aerodinamico, ma migliora l'efficienza aerodinamica grazie a un'ala posteriore più piccola e dotata del Drag Reduction System, quel DRS che negli ultimi anni sta aiutando a vedere più sorpassi in Formula 1.

C'è di più, perché la I.D. R versione 2019 ha una nuova trasmissione e un motore rivisto, più potente, che ora sprigiona 670 cavalli (500 Kw). Da notare che anche la livrea è differente rispetto a qualche settimana fa. Il bianco, colore che aveva reso riconoscibile il prototipo alla Pikes Peak, ha lasciato campo a un blu elettrico, già visto sulle Volkswagen Polo R WRC e sui prototipi che hanno corso alla Dakar. Importante cambiamento anche per quanto riguarda l'equipaggiamento legato alle gomme: la I.D. R avrà gomme Bridgestone dopo aver avuto le Michelin alla Pikes Peak.

Nel corso della presentazione Romain Dumas, pilota incaricato di portare la I.D. R sul tracciato del Nordschleife per tentare di agguantare il record, ha dichiarato: "La vettura mi ricorda molto uno dei prototipi della 24 Ore di Le Mans. La vettura che ha corso alla Pikes Peak era già fantastica, ma di certo Volkswagen è riuscita a migliorarla sia dal punto di vista aerodinamico che da quello della frenata".

Oggi la I.D. R è scesa in pista già nella mattinata con Dumas al volante per i primi test in vista dell'assalto al record di 6'45"90 che è stato firmato dalla NIO EP9.

"Cercare di battere il record elettrico del Nirburgring è una sfida eccitante. Per prima cosa mi sento fortunato, perché girerò in una delle piste più belle al mondo, poi farlo in un prototipo del genere è davvero un sogno. Sarà davvero molto divertente, specialmente dopo aver lavorato così tanto sullo sviluppo della vettura negli ultimi 3-4 mesi".

"Ho già provato la I.D. R al simulatore sul tracciato del Nordschleife, ma girarci dal vero sarà un'emozione incredibile, una sensazione fortissima".

Prossimo Articolo
Ayrton Day 1 maggio: a Imola ci saranno le F1 di Senna per il 25esimo anniversario!

Articolo precedente

Ayrton Day 1 maggio: a Imola ci saranno le F1 di Senna per il 25esimo anniversario!

Prossimo Articolo

Motorsport Network nomina un nuovo CEO per la nuova fase di crescita

Motorsport Network nomina un nuovo CEO per la nuova fase di crescita
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Speciale
Evento Volkswagen ID. R technology
Sotto-evento Evento speciale
Autore Giacomo Rauli
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie