Premiazione ACI CSAI: è Ghiotto il campione assoluto

Nella splendida cornice di Taormina si è svolta la consegna del Volante d'Oro per la stagione 2015

Si è svolta nell'incantevole scenario di Taormina la premiazione dei Campioni Italiani dell'Automobilismo 2015, un evento che, come ricordato dal presidente ACI, Angelo Sticchi Damiani, è stato organizzato per la prima volta nella storia a sud di Roma.

Proprio il presidente dell'ACI ha aperto la serata dando conto dell'impegno profuso da ACI per salvare il Gran Premio d'Italia a Monza. Le trattative, ha ricordato Angelo Sticchi Damiani, stanno proseguendo e si sono fatti notevoli passi avanti che fanno oggettivamente ben sperare per la chiusura dell'accordo con Bernie Ecclestone, nonostante le riottose reazioni della Regione Lombardia e del suo presidente, Roberto Maroni, capace di rimettere in discussione un finanziamento già stanziato per l'adeguamento della struttura brianzola nell'ambito del Perco di Monza.

L'ACI CSAI, nella cornice siciliana, ha voluto ufficializzare gli eventi che renderanno la centesima edizione della Targa Florio un evento memorabile grazie alla Targa Florio Historic rally, la Targa Florio Classic e la Targa Florio Historic Speed, nonchè gli ospiti attesi per l'edizione del centenario, dal presidente della FIA ,Jean Todt a Jackie Ickx, Andrea De Adamich, Arturo Merzario e naturalmente Nino Vaccarella, presente ieri in sala ed a cui è stato consegnato il premio alla carriera.

La serata ha visto i protagonisti tricolore delle varie specialità alternarsi sul palco per ricevere il meritato riconoscimento. Tra i molti, ormai presenza fissa, Simone Faggioli premiato quale vincitore assoluto del Campionato Italiano Velocità Montagna e Trofeo Nazionale E2 B.

Immancabile anche il duo Paolo Andreucci e Anna Andreussi, vincitori del Campionato Italiano Rally, così come i responsabili di Peugeot, chiamati a ritirare il riconoscimento per la vittoria del titolo costruttori nel CIR.

I responsabili di Porsche Italia, Seat Italia, Maserati Italia e hanno ritirato i premi per il contributo offerto allo sport automobilistico italiano nella stagione agonistica 2015, mentre quelli di Ferrari hanno ricevuto il premio per la vittoria del titolo costruttori nel Campionato Italiano Gran Turismo GT.

Il settore velocità in circuito ha visto protagonisti sia i giovani e promettenti talenti quali Ralf Aron, vincitore del F4 Italian Championship powered by Abarth, ed atteso all'esordio nella FIA F3 Europea col team Prema, sia le velocissime signore del volante come Valentina Albanese, premiata per la vittoria nel Campionato Italiano Turismo Endurance Assoluto e TCR.

Non sono poi mancati i riconoscimenti per i talenti che si sono distinti a livello internazionale. Luca Ghiotto, tra i numerosi premi, ha ricevuto il prestigioso Volante d'Oro del Campione Italiano Assoluto, ad Antonio Giovinazzi è andato il premio "Gino Macaluso", mentre Antonio Fuoco è stato insignito del premio "Uno di Noi".

Numerosi riconoscimenti ha ricevuto alla Prema Power Team, vincitrice della classifica team in FIA F3 Europea, nonchè alla Trident Racing per il supporto Aci Team Italia 2015.

Ospite finale della serata Massimo Rivola, responsabile del Ferrari Driver Academy, che ha ritirato il premio per la partecipazione del team di Maranello al Campionato del Mondo FIA F1.

Rivola ha ovviamente parlato della imminente stagione alle porte dichiarando come i tecnici di Maranello abbiano svolto un ottimo lavoro sulla power unit, raggiungendo Mercedes, mentre per il telaio si spera di aver trovato la competitività mancata in passato.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Speciale
Evento Campioni Italiani dell'Automobilismo 2015
Sub-evento Evento Speciale
Piloti Luca Ghiotto
Articolo di tipo Ultime notizie