MTS: vuoi diventare un tecnico motorsport? Guarda chi ce l'ha fatta!

Sono ancora aperte le iscrizioni per il corso da ingegneri di pista nella scuola di Eugenia Capanna che ha sede a Monza. L'80% dei partecipanti hanno già trovato lavoro. Ecco alcune testimonianze di chi è stato valorizzato da MTS.

La Motorsport Technical School, la prima scuola italiana che forma tecnici del motorsport, ha chiuso il sesto anno di corsi per tecnici delle competizioni sportive auto e moto con la consegna dei diplomi che è avvenuta sul palco della Sala della Regione dell’Autodromo di Monza, sede della MTS, sullo sfondo della gara del GT Open.

“La scuola che ci voleva, che fa della propria passione un lavoro”: così ha aperto la serata Lucio Rizzica, giornalista di SkySport, che ha animato la serata. Anche perché l’80% degli iscritti ha già trovato un lavoro, che sottolinea il valore formativo dei corsi promossi da Eugenia Capanna:
“Dopo 6 anni la MTS si conferma un punto di riferimento per i team nazionali e internazionali che apprezzano la professionalità dei nostri studenti. Lo dimostra l’80% di placement raggiunto dagli studenti diplomati in MTS, oggi occupati presso team e aziende del settore. Alcuni degli studenti non sono potuti intervenire perché impegnati in il GP di F.1”. 

Giuseppe Redaelli,  presidente dell’Autodromo Nazionale Monza, ha dato il benvenuto ai ragazzi nel “tempio della velocità”: “Siamo orgogliosi di ospitare questa scuola; voglio ringraziare i giovani che con il loro entusiasmo e la competenza  acquisita nei mesi di corso, rappresentano il vero motore del motorsport. L’augurio è che possano tornare a Monza, non come studenti ma da professionisti del paddock”.

Chi fosse interessato a partecipare ai corsi si gusti questo video di Motorsport.com nel quale alcuni degli allievi che ce l’hanno fatta raccontano quale è stato il percorso che da MTS li ha portati a coronare un sogno…

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Speciale
Articolo di tipo I più cliccati