Motorsport Technical School: consegnati a Monza i diplomi

MTS School ha chiuso i battenti del quinto ciclo: gli allievi auto e moto hanno ricevuto i diplomi nella Sala della Regione dell’Autodromo di Monza. Per Ivan Capelli "...la scuola è una fabbrica che realizza sogni e consente di dare concretezza...

La Motorsport Technical School ha chiuso i battenti del quinto ciclo: sul palco della Sala della Regione dell’Autodromo di Monza, la scuola diretta da Eugenia Capanna ha consegnato i diplomi agli allievi che hanno concluso brillantemente i corsi, e che ora si trovano già impegnati nei team dei diversi campionati.

Marco Coldani, procuratore e direttore generale dell’Autodromo Nazionale Monza ha partecipato alla cerimonia: “…il tempio della velocità è certamente il contenitore più coerente per la MTS. Siamo fieri di essere sin dall’inizio partner di questa iniziativa, che si configura come realtà di grande prestigio a livello nazionale”.

Non ha voluto mancare nemmeno Ivan Capelli, presidente di ACI Milano, che ha voluto congratularsi con i ragazzi della MTS, vera “…fabbrica che realizza sogni e consente di dare concretezza alla propria passione. C’è chi lavora in F.1 e chi in altri campionati, ma posso assicurare che i ragazzi di MTS si trovano in tutti i paddock”.

Peo Consonni, decano degli istruttori, insieme a Ivano Barletta, ex capo meccanico di Schumacher, e Claudio Papaleo, ex capo macchina di Barrichello hanno seguito i ragazzi “che hanno imparato a sporcarsi le mani, mettendo in pratica la propria passione”.

A consegnare i diplomi del corso meccanici auto racing è stato Marco Cioci, pilota Ferrari del programma corse GT, mentre Lorenzo Bontempelli, collezionista di vittorie sul tracciato di Monza, ha dato gli attestati ai ragazzi del corso auto base.

Giovanna Galli, di EXXON Mobil 1, ha premiato gli allievi che si sono distinti nel Pit Stop Contest: per loro è prevista una visita alla McLaren a Woking. Per quanto riguarda i meccanici moto racing seguiti da Marco Ventura, capo meccanico di Andrea Iannone, e Ambrogio Arzuffi, ex motorista di Yamaha MotorRacing, c’è da segnalare che alcuni partecipanti del corso avranno un impiego in Kawasaki e Ducati.

Giovanna Ferrante del Fondo Vasco Ferrante, intitolato al padre, sostiene i ragazzi nel loro periodo di apprendistato. Da quest’anno il Fondo amplia le borse di studio disponibili che salgono a tre e sono destinate ai ragazzi che si distinguono nel loro percorso di studi.

La MTS da domani avvia le selezioni per gli aspiranti meccanici moto e il 21 ottobre quelle per i meccanici auto: i corsi della sesta edizione partiranno da dicembre 2016.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Speciale
Articolo di tipo Ultime notizie