Motor Show, quasi certo lo slittamento al 2016!

Motor Show, quasi certo lo slittamento al 2016!

Lo ammette anche il presidente della Fiera di Bologna, Duccio Campagnoli: "Forse è la soluzione migliore"

Dopo l'edizione di ritorno del 2014, il Motor Show di Bologna sembra destinato a dover dare forfait nonostante le date di quest'anno fossero già state decise da tempo. 

Il presidente della Fiera di Bologna, Duccio Campagnoli, aveva già ammesso questa possibilità un paio di settimane fa ai microfoni del collega Alberto Bortolotti, poi, nel corso delle ultime ore, sono arrivate ulteriori conferme sempre dalla voce del vertice del polo fieristico felsineo, che detiene il compito di organizzare la celebre kermesse motoristica italiana.

"Stiamo lavorando a un Motor Show 2.0, dedicato alla nuova mobilità. Un evento legato all’innovazione profonda che riguarda la tecnologia e la nuova mobilità. L’Emilia-Romagna deve restare la Motor Valley, e Bologna deve esserne la regina. Valutiamo se la soluzione migliore sia quella di far partire il nuovo format nell’anno in cui abbiamo il riconoscimento internazionale, cioè il 2016".

L'assessore al Turismo e all'economia del Comune di Bologna, Matteo Lepore, ha lanciato un duro attacco al Motor Show con dichiarazioni rilasciate alle frequenze di Radio Città del Capo: "Dobbiamo dirci la verità, il Motor Show non ha mai portato alla città grandi numeri. Sicuramente molta comunicazione, ma gli alberghi non si sono mai riempiti più di tanto. Credo che dobbiamo puntare su una promozione della nostra città che sia molto legata al turismo leisure, quindi alle presenze in città e all'esperienza. Siamo comunque in un periodo di crisi del mercato automobilistico, non mi stupisce che sia così e non mi sorprende".

Campagnoli ha voluto poi replicare alle parole di Lepore, rilanciando la sfida per il prossimo anno grazie a un Motor Show 2.0: "Capisco che il Motor Show non sia il massimo dal punto di vista delle strutture ricettive, ma è una cosa che ha fatto conoscere Bologna nel mondo, e per anni ha portato qui migliaia di giovani. Non voglio dire che sia come le tagliatelle, ma se vai in giro per l’Italia, e sanno che sei di Bologna, ti ricordano subito di quella volta in cui sono venuti in città per vedere il Motor Show. E noi vogliamo farne un’edizione nuova, valutando se sia meglio aspettare il 2016, anche per quanto riguarda la partecipazione delle case automobilistiche".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Speciale
Articolo di tipo Rumor