La fondazione Keep Fighting dona 5000 caschi alla FIA

La Fondazione creata dalla famiglia di Michael Schumacher ha donato alla FIA 5.000 caschi da moto per promuovere la sicurezza stradale.

La fondazione Keep Fighting dona 5000 caschi alla FIA

La Keep Fighting Foundation, fondata dalla famiglia di Michael Schumacher per promuovere lo spirito di perseveranza per cui il sette volte campione del mondo di Formula Uno era conosciuto in tutto il mondo, sarà il primo partner dell'iniziativa FIA Affordable & Safe Helmet.

La Fondazione ha accettato di finanziare la produzione di 5.000 caschi che saranno distribuiti gratuitamente a un beneficiario da scegliere all'inizio del 2021.

Per questa occasione speciale, è stato creato un design unico intorno al logo della Fondazione che raffigura un drago come simbolo di potere e forza - un'opera d'arte ben nota tra i fan di Michael Schumacher in tutto il mondo.

La FIA ha lavorato a questa iniziativa molto ambiziosa per facilitare lo sviluppo di un casco da moto conforme alle norme di sicurezza dell'ONU, confortevole nei climi caldi e umidi e disponibile a un prezzo di vendita target di circa 20 dollari.

Il dipartimento Sport della FIA, che normalmente ha il compito di sviluppare attrezzature di sicurezza per i piloti, ha sfruttato la sua esperienza per raggiungere questo obiettivo. Nei mercati in cui la popolazione dipende in larga misura dal trasporto motorizzato a due ruote e dove il clima caldo e l'elevato prezzo di acquisto impediscono a molti motociclisti di indossare il casco, questo innovativo dispositivo contribuirà fortemente a ridurre gli incidenti legati al motociclismo.

La ricerca dimostra che indossare il casco è uno degli interventi più efficaci per la sicurezza stradale, riducendo il numero di traumi cranici tra i motociclisti e i motociclisti di circa il 44%.

In tre mercati molto diversi - India, Giamaica e Tanzania - sono attualmente in corso i test del casco.  Seguiranno, all'inizio del 2021, progetti in Colombia, Repubblica Dominicana e Costa Rica, con l'obiettivo di dimostrare l'importanza di caschi di alta qualità e di creare le condizioni di mercato per un impiego su larga scala.

Se al momento due o tre produttori internazionali di caschi prevedono di partecipare alla produzione nel primo anno, l'obiettivo è quello di aumentare continuamente questo numero e di avere un produttore dedicato per ogni regione del mondo.

Per creare un impatto sostenibile sulla sicurezza stradale, le aziende di vari settori sono state invitate a donare questo casco ai propri dipendenti, alla comunità in cui prestano servizio o addirittura a distribuirlo in paesi particolarmente afflitti da problemi di sicurezza della mobilità su due ruote.

Jean Todt, Presidente FIA, ha dichiarato: "Indossare il casco è una questione fondamentale per la sicurezza stradale. Secondo gli studi condotti dalle Nazioni Unite, i motociclisti hanno 27 volte più probabilità di morire e 6 volte più probabilità di rimanere feriti in incidenti stradali rispetto agli occupanti delle autovetture. È fondamentale trovare il modo di garantire che i caschi offrano una migliore protezione ai motociclisti. Il programma FIA Affordable & Safe Helmet fa parte dell'azione consolidata che la nostra Federazione sta intraprendendo per avere un profondo impatto su questa sfida globale. Ringrazio sinceramente il nostro primo partner - la Keep Fighting Foundation - per questo risultato e invito tutte le organizzazioni a sostenere l'iniziativa attraverso partnership di marchi, donazioni e supporto strategico".

Sabine Kehm, per conto della Keep Fighting Foundation, ha sottolineato: "La Fondazione è onorata di sostenere questo programma della FIA. L'obiettivo di aumentare la sicurezza dei caschi attraverso una maggiore tecnologia o - come in questo caso - una maggiore disponibilità è sempre stato vicino al cuore di Michael, e attraverso la nostra donazione di caschi speriamo di creare uno slancio globale attorno a questo progetto".

condivisioni
commenti
Buona notizia: Zanardi trasferito all'ospedale di Padova
Articolo precedente

Buona notizia: Zanardi trasferito all'ospedale di Padova

Prossimo Articolo

Il World Rally Championship lancia il suo canale su Motorsport.tv

Il World Rally Championship lancia il suo canale su Motorsport.tv
Carica commenti
F1: i malavitosi più assurdi nella realtà che nelle serie tv Prime

F1: i malavitosi più assurdi nella realtà che nelle serie tv

Il prossimo film di Netflix che collega il mondo del crimine e gli sport motoristici gioca su un tema che non è esattamente nuovo. Nel corso degli anni, diversi malavitosi hanno tentato di sfondare nel mondo delle corse prima che i loro discutibili affari li fermassero.

Speciale
27 apr 2021
Stories: Le magnifiche sei del Motorsport Prime

Stories: Le magnifiche sei del Motorsport

In un mondo così moderno quanto ancora pregno di pregiudizi, ci sono state sei donne che, nel mondo del Motorsport, sono riuscite a prevalere sulla discriminazione e sullo scetticismo, conquistando risultati per molti impensabili.

Speciale
8 mar 2021
Bugatti: la vera storia della nascita del mito Prime

Bugatti: la vera storia della nascita del mito

Tutti conoscono il luogo dove sono nate le Bugatti del fondatore della Casa francese, Ettore Bugatti. In pochi, però, conoscono dove il seme di questa straordinaria storia venne piantato. La storia di Ettore Bugatti e dell'omonima Casa, partì da Ferrara. Ecco come...

Prodotto
25 dic 2020
Giornale Podcast - edizione del 24/12/2020 Prime

Giornale Podcast - edizione del 24/12/2020

L'edizione del 24 dicembre 2020 del Giornale Podcast di Motorsport.com. Tante le portate nel menù della Vigilia: dalla Formula 1, con Williams che non vuole legarsi alle squadre ufficiali e McLaren, priva di giovani piloti nel proprio vivaio; al campionato DTM e WRC, con il nuovo copilota di Dani Sordo per la stagione 2021. Conduce Beatrice Frangione.

Speciale
24 dic 2020
Giornale Podcast - edizione del 23/12/2020 Prime

Giornale Podcast - edizione del 23/12/2020

L'edizione del 23 dicembre 2020 del Giornale Podcast di Motorsport.com. In questa puntata parliamo di Amazon, interessata a trasmettere in diretta streaming i GP di F1, ma anche di Michelin che fa il punto sulle gomme 2021 della MotoGP e dell'addio di Aston Martin alla categoria GTE-Pro del WEC. Conduce Giacomo Rauli.

Speciale
23 dic 2020
Giornale Podcast - edizione del 22/12/2020 Prime

Giornale Podcast - edizione del 22/12/2020

L'edizione del 22/12/2020 del Giornale Podcast di Motorsport.com. Dallo stabilimento Haas costruito a Maranello, alle ultime notizie di MotoGP, di Superbike e tanto, tanto altro. Conduce Beatrice Frangione.

Speciale
22 dic 2020
Giornale Podcast - edizione del 21/12/2020 Prime

Giornale Podcast - edizione del 21/12/2020

L'edizione del 21/12/2020 del Giornale Podcast di Motorsport.com. Tanti i temi affrontati, dal ricordo di Romolo Tavoni, pezzo importante della storia del Cavallino, al rinnovo ancora non rinnovato di Lewis Hamilton, ma anche WRC, MotoGP, Superbike e molto altro. Conduce Beatrice Frangione.

Speciale
21 dic 2020
Giornale Podcast - edizione del 20/12/2020 Prime

Giornale Podcast - edizione del 20/12/2020

L'edizione del 20/12/2020 del Giornale Podcast di Motorsport.com. Parliamo della Ferrari SF21, dei commenti di Hamilton e Wolff sul rinnovo del manager austriaco della Mercedes, ma anche delle novità dell'Aprilia 2021 di MotoGP. Conduce Giacomo Rauli.

Speciale
20 dic 2020