Ekstrom: "Per vincere il titolo bisogna essere versatili"

La versatilità è fondamentale secondo Mattias Ekstrom, impegnato nella lotta per il titolo piloti del Pure ETCR con la Cupra, del quale è portacolori anche in Extreme E.

Ekstrom: "Per vincere il titolo bisogna essere versatili"

Il Bi-Campione del DTM e iridato anche nel Rallycross, ha regalato alla Cupra E-Racer il successo all'esordio ad Aragon, piazzandosi nei primi tre nei successivi eventi.

Lo svedese è impegnato anche con il team Abt Cupra in Extreme E, condividendo l'Odyssey 21 con la co-pilota Jutta Kleinschmidt.

La coppia si è piazzata nei primi tre negli ultimi due round disputati in Senegal e Groenlandia, prima di incontrare problemi nelle semifinali.

Le corse di Pure ETCR ed Extreme E si svolgono in ambienti molto diversi, ma sempre con auto completamente elettriche, che però hanno anche differenze significative, fra cui i format di gara.

Entrambi comportano una combinazione di giri cronometrati singolarmente e batterie contro altri due concorrenti, prima di una finale a cinque o sei vetture.

Mattias Ekstrom, Jutta Kleinschmidt, Abt Cupra, Extreme E

Mattias Ekstrom, Jutta Kleinschmidt, Abt Cupra, Extreme E

Photo by: Motorsport Images

Con un tempo limitato in abitacolo, i piloti devono essere in grado di adattarsi e spingere al massimo non appena salgono in macchina.

"La differenza tra Extreme E e Pure ETCR è enorme - ha detto Ekstrom - Nel Pure ETCR ci sono 530kW [710CV] e hai trazione posteriore su asfalto".

"In Extreme E, con l'Hyperdrive, si arriva a 400kW [535CV], su quattro ruote motrici e si corre su sabbia e luoghi rocciosi".

"Nel Pure ETCR ci sono alcune sessioni di Prove Libere, in Extreme E quasi nulla. Scopri tutto girando a piedi, poi hai un giro di prova, dove devi fare attenzione ai pericoli, ma anche ai punti che sembrano facili. Questa è sicuramente la sfida più estrema che si possa chiedere".

"Le gare sono simili con le qualifiche, le battaglie e le semifinali. Sono entrambe molto divertenti e la competizione è davvero dura in tutte e due le categorie. Una cosa è certa, ogni volta che sono in macchina devo dare il massimo".

Mattias Ekstrom, Zengo Motorsport Cupra, Pure ETCR

Mattias Ekstrom, Zengo Motorsport Cupra, Pure ETCR

A dimostrazione di quanto sia versatile e adattabile, Ekstrom correrà nel World Rallycross questo weekend.

Il Campione 2016 di questa serie sarà impegnato con la SEAT Ibiza della Munnich Motorsport nel doppio round della Lettonia.

Così si allenerà anche in vista del gran finale del Pure ETCR, previsto a Pau-Arnos il 15-17 ottobre, fine settimana in cui corre anche il FIA World Touring Car Cup.

condivisioni
commenti
BOSCH DRIVERLESS: how to design a self-driving prototype 
Articolo precedente

BOSCH DRIVERLESS: how to design a self-driving prototype 

Prossimo Articolo

Valtteri Bottas presente alla Race of Champions 2022

Valtteri Bottas presente alla Race of Champions 2022
Carica commenti
F1: i malavitosi più assurdi nella realtà che nelle serie tv Prime

F1: i malavitosi più assurdi nella realtà che nelle serie tv

Il prossimo film di Netflix che collega il mondo del crimine e gli sport motoristici gioca su un tema che non è esattamente nuovo. Nel corso degli anni, diversi malavitosi hanno tentato di sfondare nel mondo delle corse prima che i loro discutibili affari li fermassero.

Speciale
27 apr 2021
Stories: Le magnifiche sei del Motorsport Prime

Stories: Le magnifiche sei del Motorsport

In un mondo così moderno quanto ancora pregno di pregiudizi, ci sono state sei donne che, nel mondo del Motorsport, sono riuscite a prevalere sulla discriminazione e sullo scetticismo, conquistando risultati per molti impensabili.

Speciale
8 mar 2021
Bugatti: la vera storia della nascita del mito Prime

Bugatti: la vera storia della nascita del mito

Tutti conoscono il luogo dove sono nate le Bugatti del fondatore della Casa francese, Ettore Bugatti. In pochi, però, conoscono dove il seme di questa straordinaria storia venne piantato. La storia di Ettore Bugatti e dell'omonima Casa, partì da Ferrara. Ecco come...

Prodotto
25 dic 2020
Giornale Podcast - edizione del 24/12/2020 Prime

Giornale Podcast - edizione del 24/12/2020

L'edizione del 24 dicembre 2020 del Giornale Podcast di Motorsport.com. Tante le portate nel menù della Vigilia: dalla Formula 1, con Williams che non vuole legarsi alle squadre ufficiali e McLaren, priva di giovani piloti nel proprio vivaio; al campionato DTM e WRC, con il nuovo copilota di Dani Sordo per la stagione 2021. Conduce Beatrice Frangione.

Speciale
24 dic 2020
Giornale Podcast - edizione del 23/12/2020 Prime

Giornale Podcast - edizione del 23/12/2020

L'edizione del 23 dicembre 2020 del Giornale Podcast di Motorsport.com. In questa puntata parliamo di Amazon, interessata a trasmettere in diretta streaming i GP di F1, ma anche di Michelin che fa il punto sulle gomme 2021 della MotoGP e dell'addio di Aston Martin alla categoria GTE-Pro del WEC. Conduce Giacomo Rauli.

Speciale
23 dic 2020
Giornale Podcast - edizione del 22/12/2020 Prime

Giornale Podcast - edizione del 22/12/2020

L'edizione del 22/12/2020 del Giornale Podcast di Motorsport.com. Dallo stabilimento Haas costruito a Maranello, alle ultime notizie di MotoGP, di Superbike e tanto, tanto altro. Conduce Beatrice Frangione.

Speciale
22 dic 2020
Giornale Podcast - edizione del 21/12/2020 Prime

Giornale Podcast - edizione del 21/12/2020

L'edizione del 21/12/2020 del Giornale Podcast di Motorsport.com. Tanti i temi affrontati, dal ricordo di Romolo Tavoni, pezzo importante della storia del Cavallino, al rinnovo ancora non rinnovato di Lewis Hamilton, ma anche WRC, MotoGP, Superbike e molto altro. Conduce Beatrice Frangione.

Speciale
21 dic 2020
Giornale Podcast - edizione del 20/12/2020 Prime

Giornale Podcast - edizione del 20/12/2020

L'edizione del 20/12/2020 del Giornale Podcast di Motorsport.com. Parliamo della Ferrari SF21, dei commenti di Hamilton e Wolff sul rinnovo del manager austriaco della Mercedes, ma anche delle novità dell'Aprilia 2021 di MotoGP. Conduce Giacomo Rauli.

Speciale
20 dic 2020