Ducati: non è in vendita, resta nelle mani dell'Audi

Rupert Stadler, amministratore delegato di Audi, nel corso di una conferenza stampa ha ufficializzato che il marchio di Borgo Panigale non è più sul mercato, ma resta nel portafoglio del Gruppo Volkswagen.

A Borgo Panigale erano tranquilli da tempo, ma adesso è arrivata anche l’ufficializzazione di Rupert Stadler, l’amministratore delegato di Audi: la Ducati non è più in vendita. L’asta è stata ritirata.

“Posso assicurare che Ducati appartiene alla famiglia Audi – ha detto Stalder - . Anche perché l’azienda bolognese è la perfetta implementazione della nostra filosofia premium nel mondo delle moto”.

Dopo lo scandalo del dieselgate sembrava che la cessione del marchio bolognese potesse servire alla spending review imposta da Matthias Muller, CEO del Gruppo VW, ma la Ducati riesce a starne fuori, sebbene l’asset nelle due ruote sia stato valutato intorno a 1,5 miliardi di euro.

I maligni sostengono che non sarebbe arrivata un’offerta tale da soddisfare l’attesa dei tedeschi, anche se a interessarsi sono stati in tanti a cominciare da Harley-Davidson e il colosso indiano Royal Enfield, per arrivare a candidati più… vicini a noi come la famiglia Benetton e gli ex titolari di Investindustrial e senza dimenticare i fondi di private equity Bain Capital e PAI Partners, e gli americani di Polaris Industries.

La partita è stata ufficialmente chiusa dal momento che sono riusciti ad “… aumentare gradualmente il margine finanziario e organizzativo per il riallineamento strategico”.

Adesso è l’ora di pensare di vincere la MotoGp 2018 con Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo…

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Speciale
Articolo di tipo Ultime notizie