GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Canceled
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Canceled
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
63 giorni
Formula 1
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
MotoGP
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
Formula E
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
12 Ore
:
04 Minuti
:
28 Secondi
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
15 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
69 giorni

Come Motorsport.tv sta cambiando il modo di vedere gare epiche

condivisioni
commenti
Di:
26 mar 2020, 11:56

In questo mondo che si evolve rapidamente, Motorsport.tv è la fua finestra per le gare a livello globale. Dal motorsport live al vasto archivio della 24 Ore di Le Mans, passando per i contenuti storici di Duke.

Eric Gilbert è il presidente di Motorsport.tv e ci fornisce una visione di ciò che viene offerto e di come il prodotto è cresciuto in questi anni di sviluppo.

Eric Gilbert, Founder of Motorsport.com

Eric Gilbert, Founder of Motorsport.com

Photo by: Motorsport.com

Motorsport.tv pack shot

Motorsport.tv pack shot

Photo by: Motorsport.com

Eric, parlaci della crescita di Motorsport.tv…

Come servizio OTT diretto al fruitore, Motorsport.tv è cresciuto passando da un modello su iscrizione nel 2018 a piattaforma freemium un anno fa, mescolando contenuti basati su iscrizioni e su pubblicità. Questo ci ha dato la flessibilità di adattarci ad ogni tipo di accordo di distribuzione con chi detiene i diritti, le categorie di gare ed i creatori di contenuti.  Non solo, possiamo anche offrire ai visitatori diverse opzioni: hanno la possibilità di entrare su Motorsport.tv e guardare dei contenuti gratuitamente, che siano live, brevi, lunghi, oppure iscriversi ad un prezzo basso per guardare contenuti premium esclusivi.

Aggiungere contenuti gratuiti qualche mese fa ci ha permesso di crescere a livello di traffico in maniera significativa per quel che riguarda i numeri. Questo ha anche contribuito a raddoppiare gli iscritti base in 2-3 mesi.

Quest’anno, oltre all’iscrizione ed ai contenuti con support pubblicitario, stiamo lanciando il nostro modello pay-per-view. In questo modo possiamo offrire anche contenuti distribuiti esclusivamente “a noleggio” o “ad acquisto”, modello comune nel business del cinema.

Stiamo introducendo questo modello con “Motorsport Heroes”, abbastanza scontato dato che si tratta di una produzione Motorsport Network. Offriremo anche diversi film PPV con un tema comune: corse e motori.

Motorsport.tv sta diventando una piattaforma di distribuzione globale per diversi titolari di diritti. Dal punto di vista del fruitore, è una delle piattaforme dove si possono trovare moltissimi contenuti relativi alle corse.

#912 Absolute Racing Porsche GT3 R: Dirk Werner, Matteo Cairoli, Thomas Preining

#912 Absolute Racing Porsche GT3 R: Dirk Werner, Matteo Cairoli, Thomas Preining

Photo by: Porsche Motorsport

Partenza

Partenza

Photo by: Porsche Motorsport

In termini di contenuti, cosa offer Motorsport.tv? Quali sono i cavalla di battaglia?

Il nostro insieme di contenuti inizia con le gare trasmette in diretta. Nel 2019 abbiamo coperto più di 1.000 eventi live, sia a pagamento sia gratuiti, di dozzine di categorie: il FIA World Endurance Championship, il FIM World Superbike, un bel numero di categorie ed eventi FIM, il Japanese Super GT, tutta la categoria SRO GT, diversi eventi autonomi e molto altro. Gli eventi live sono anche i principali motivi di iscrizioni ed abbiamo varie serie premium a giustificare l’abbonamento annuale a Motorsport.tv.

Tutti questi eventi sono anche disponibili on demand, immediatamente dopo la fine dell’evento. Amiamo le corse e raccogliere contenuti che ne portano l’eredità è la nostra missione. Abbiamo molto material di archivio.

Per esempio, Motorsport.tv è l’unico servizio OTT dove i visitatori possono vedere l’intera storia della 24 Ore di Le Mans, possediamo l’archivio più completo di questa storica gara, con licenza e collaborazione della ACO. Abbiamo inoltre l’archivio Duke Video, disponibile ai nostri visitatori.

Hai iniziato Motorsport.com nei primi giorni di pubblicazione del web ed ora hai costruito Motorsport.tv da un foglio di carta bianca. Vedi un parallelismo o una differenza tra le due esperienze?

Una delle principali differenze trovate fra Motorsport.com e Motorsport.tv è come le due piattaforme arrivano in tempi diversi nei rispettivi mercati.

Nei primi giorni di Motorsport.com, le pubblicazioni web erano appena iniziate ed il mercato era ancora nuovo ed aperto. Siamo cresciuti insieme.

Con Motorsport.tv la situazione è abbastanza diversa: quando abbiamo iniziato ufficialmente Motorsport.tv due anni fa, la distribuzione OTT ed il mercato video erano già importanti e molto competitivi. Ad essere onesti, trovo questa sfida molto più stimolante per Motorsport.tv, ma anche per l’intero gruppo Motorsport Network. Ci piacciono le belle sfide e le nostre visioni vanno oltre i guadagni a breve termine.

Dopo tutto, Motorsport Network è un’azienda media-tecnologica ed in questo ambito la fortuna aiuta gli audaci, sempre! Questo è il modo migliore per creare valori genuini per gli investitori.

Riprese Motorsport Heroes

Riprese Motorsport Heroes

Photo by: Malcolm Griffiths

Mika Hakkinen, McLaren, David Coulthard, McLaren, Michael Schumacher, Ferrari

Mika Hakkinen, McLaren, David Coulthard, McLaren, Michael Schumacher, Ferrari

Photo by: Motorsport Images

In questo senso, puoi spiegare la tecnologia dietro Motorsport.tv?

È abbastanza semplice, è all’interno dello sviluppo. Per la maggior parte, Motorsport.tv è stato sviluppato internamente dal nostro team di sviluppatori, esperti UI, designers ed ingegneri.

Abbiamo messo molto impegno nello sviluppo di Motorsport.tv e l’abbiamo letteralmente costruito da zero, nel 2018. Andando avanti, abbiamo una mappa per i prossimo 2-3 anni. Ci aspettano molti contenuti nuovi ed innovativi.

Motorsport.tv sembra anche una piattaforma aperta, giusto? 

Sì, conosciamo Motorsport.tv in quanto servizio OTT per i consumatori, ma c’è molto altro. Motorsport.tv è un pieno ecosistema che va oltre: alimenta l’intera infrastruttura video per le proprietà di Motorsport Network, dalla gestione dei contenuti all’uscita dei video.

Può iper-distruibuire contenuti video attraverso il lettore incorporato e diversi flussi di distribuzione. Stiamo lavorando anche ad un CMS senza testa, che sarà facile da integrare con gli altri sistemi; diverse operazioni online saranno in grado di utilizzare non solo il nostro player di incorporamento, ma anche di gestire le risorse video senza uscire dal proprio CMS.

Meglio ancora, ora è possibile per noi offrire alla piattaforma una soluzione OTT white label per diverse serie di corse, e altre corse o persino sport per quella materia.  

Un altro interessante modello B2B che stiamo sviluppando è affiliate Motorsport.tv. Con questo programma, possiamo offrire l'intero pacchetto ai partner regionali: piattaforma e tecnologia, contenuto e marchio. Avere partner regionali ha un grande vantaggio, hanno una migliore comprensione e conoscenza del loro mercato. In cambio, hanno una soluzione chiavi in ​​mano per andare sul mercato. È una situazione vantaggiosa per tutti.

Cosa c’è in vista per Motorsport.tv? 

Non voglio pensare a Motorsport.tv come al “Netflix delle corse” o al “YouTube delle gare”. Per me, deve diventare un’identità propria e scolpire il suo modello incrociando tutte le grandi piattaforme, ma con le sue funzionalità peculiari. Soprattutto c’è un punto centrale: i contenuti di gare e di motori.

In termini di modello di business, stiamo posizionando Motorsport.tv per coprire tutte quelle basi, sia per i contenuti live sia su richiesta: Abbonamenti, per contenuti esclusivi; contenuti gratuiti supportati da pubblicità; contenuto pay-per-view; contenuto generato dall'utente.

Il nostro obiettivo è creare un ambiente altamente coinvolgente in cui i fan possano guardare le loro serie di corse, squadre, piloti e così via preferiti. Ma partecipa anche all'evento. L'anno prossimo inizieremo a integrare funzionalità innovative di contenuti generati dagli utenti che consentiranno agli spettatori di partecipare attivamente alla trasmissione in diretta o in riproduzione.  

La strada da percorrere sembra molto promettente. E veloce. 

Prossimo Articolo
Cluster di aziende emiliane per i respiratori polmonari

Articolo precedente

Cluster di aziende emiliane per i respiratori polmonari

Prossimo Articolo

La Ferrari riscalda i motori per l'apertura del 14 aprile

La Ferrari riscalda i motori per l'apertura del 14 aprile
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Speciale
Autore Charles Bradley