BLOODHOUND SSC: l'importanza dell'impianto frenante

BLOODHOUND SSC: l'importanza dell'impianto frenante

Fermare il "razzo" in sicurezza sarà fondamentale dopo il tentativo di record: Castrol collabora a questo processo

La caccia al record si avvicina per il BLOODHOUND Super Sonic Car: l'obiettivo per il 2016 è quello di provare a sfondare il tetto delle 1.000 miglia orarie, quindi di arrivare a toccare i 1.689 km/h. Ovviamente il cuore di questo progetto è il propulsore, ma una volta raggiunto una velocità così considerevole è fondamentale anche l'impianto frenante che deve permettere di rallentare in sicurezza.

Viaggiando ad una velocità di circa 800 miglia orarie, il BLOODHOUND non può aprire immediatamente il paracadute, perché altrimenti questo sarebbe strappato via dal mezzo, ed è quindi fondamentale che il lavoro dell'impianto frenante sia ripartito equamente tra tutte le ruote per evitare sbandate repentine.

Si parla di un impianto frenante ad alte prestazioni, capace di rallentare il BLOODHOUND di quasi 100 km/h al secondo. Oltre a lubrificare il propulsore con l'EDGE FST, Castrol garantisce proprio la perfetta ripartizione della frenata con l'olio Hyspin.

Ma sono tanti i prodotti dell'azienda britannica utilizzati per far rendere al meglio questa Super Sonic Car. Per esempio l'Alphasyn T32 protegge i cuscinetti dal surriscaldamento quando le ruote girano per ben 174 volte al secondo.

Inoltre, senza lubrificazione i mozzi rischierebbero quasi di sciogliersi: i dischi freno sono sottoposti a forze enormi non appena viene schiacciato il pedale del freno e l'attrito genera una temperatura di oltre 1.200 gradi, praticamente quella della lava vulcanica. Per questo è fondamentale il lavoro del liquido dei freni Castrol SRF, lo stesso utilizzato anche in Formula 1 e nel FIA WEC, che protegge i dischi da questo sbalzo termico, permettendogli di continuare a lavorare correttamente.

"Quando si viaggia alla velocità del suono, non puoi permetterti di lasciare nulla al caso. Siamo orgogliosi di avere il supporto della Castrol in questo tentativo di record di velocità. Speriamo quindi di avere successo con questo BLOODHOUND SCC" ha commentato il pilota Andy Green.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Speciale
Articolo di tipo Ultime notizie