Autopromotec Motorsport: il post-vendita automotive apre alle corse con Motorsport.com

condivisioni
commenti
Autopromotec Motorsport: il post-vendita automotive apre alle corse con Motorsport.com
Di:
07 mar 2019, 14:10

Alla fiera biennale internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket auto che si svolgerà a Bologna dal 22 al 26 maggio ci sarà anche Motorsport.com partner di un'iniziativa, sponsorizzata da ANFIA, volta a celebrare la qualità tecnologica che deriva dal mondo delle corse.

Ad Autopromotec, la biennale internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico che si svolge nel cuore della Motor Valley, ci sarà anche Motorsport.com in un ruolo attivo, visto che il patron, Renzo Servadei, quest’anno arricchisce la rassegna che promuove il settore del post-vendita automotive a livello mondiale con una inedita sorpresa, volta a celebrare la qualità tecnologica che deriva dal mondo delle corse.

In occasione dell’edizione 2019, in scena a Bologna dal 22 al 26 maggio prossimi, Autopromotec inaugura un’iniziativa dedicata alle aziende che, grazie all’elevato contributo tecnologico e alla forte passione motoristica, hanno contribuito a scrivere la storia delle competizioni.

Promotec srl ha siglato un accordo esclusivo con Motorsport Network, il nostro gruppo editoriale multinazionale che con 24 edizioni nel mondo, scritte in 14 lingue diverse, diffonde nel modo più capillare e dettagliato le corse auto e moto.

Motorsport.com contribuirà a promuovere e sostenere l’organizzazione di due convegni sul tema racing che si terranno durante le giornate di apertura del salone.

Autopromotec Motorsport, è un’iniziativa che gode del patrocinio dalla sezione Motorsport di ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica) e, punta proprio i riflettori sul comparto delle corse e sulla correlazione con il settore del post-vendita automotive.

Motorsport.com ha aderito con entusiasmo al comitato scientifico che si è costituito per individuare i temi da dibattere nei due convegni: sono moltissime le aziende del made in Italy interessate a essere protagoniste nel panel con soluzioni che permettono ai Costruttori e ai team di vincere le gare sulle piste dei cinque Continenti con un importante ritorno di immagine sulla qualità dei prodotti forniti.

Per un’azienda leader di settore spesso diventa difficile far percepire all’esterno quale sia la portata degli investimenti nella ricerca: il successo nel Motorsport, invece, sancisce come il progresso sia possibile, spostando limiti che potevano sembrare invalicabili in tempi molto più stretti rispetto al solito, evidenziando una competitività aziendale che va ben oltre i semplici prodotti.

Dopo un primo incontro con i marchi interessati sono emersi tre filoni di discussione da sviluppare: sicurezza, affidabilità e performance. Questi sono i tre capisaldi che qualificano il mondo delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, ma sono anche gli aspetti che rendono vincenti una macchina da corsa.

Promotec srl e Motorsport.com insieme vogliono aprire un modo diverso di comunicare l’innovazione di Autopromotec, allargando i confini che non resteranno solo nazionali: il nostro network avrà il compito, anche con un’appropriata campagna sui social, di far emergere le aziende legate al Motorsport, avendo cura di intercettare in particolare il mondo della scuola e della formazione professionale per far incontrare chi cerca personale qualificato (ogni azienda sta implementando dei reparti di meccatronica che solo ieri non esistevano…) con chi può portare una ventata di novità grazie all’esuberanza giovanile…

Prossimo Articolo
Petronas Syntium CoolTech: più potenza sulla Mercedes W10, ma 5% di risparmio su strada

Articolo precedente

Petronas Syntium CoolTech: più potenza sulla Mercedes W10, ma 5% di risparmio su strada

Prossimo Articolo

BMW M850i Night Sky: a sorprendere non sono le polveri di meteorite, ma l'inedita pinza freno

BMW M850i Night Sky: a sorprendere non sono le polveri di meteorite, ma l'inedita pinza freno
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Speciale
Autore Franco Nugnes
Be first to get
breaking news