Alfa Romeo 8C: scopriamo la nuova supercar ibrida da 700 CV!

condivisioni
commenti
Alfa Romeo 8C: scopriamo la nuova supercar ibrida da 700 CV!
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
04 giu 2018, 15:44

Sergio Marchionne per il marchio del Biscione è tornato a parlare a Balocco di una Supercar con telaio in carbonio e motore biturbo a benzina più un sistema ibrido evoluto. Che ne pensate del rendering di Motor1?

Secondo la Borsa di Milano il piano industriale al 2022 di Fiat Chrysler Automobiles non sembra troppo appetibile nel breve termine, avendo deluso per la mancanza di operazioni straordinarie sui marchi Alfa e Maserati: FCA lascia oggi il 3% che si aggiunge al 4,5 della chiusura di venerdì.

Eppure a Balocco venerdì 1 giugno, dove si è tenuto il Capital Markets Day di FCA, qualcosa di interessante è… affiorato: si è tornati a parlare di un modello speciale Alfa Romeo, che rispolvera un nome, 8C, come la bellissima sportiva a tiratura limitata del 2007 (500 cabrio e 500 coupé).

Si è visto un bozzetto che mostrava uno stile certamente più vicino a quello di una Ferrari piuttosto che alle curve della 8C progenitrice che era stata ispirata dall’indimenticata 33 stradale.

Della futura supercar del Biscione si sa poco: avrà una motorizzazione ibrida per raggiungere una potenza di 700 cavalli e per “bruciare” l’accelerazione 0-100 in meno di 3”, rivaleggiando con le altre supercar.

Il motore biturbo benzina sarà montato in posizione posteriore centrale di un telaio con monoscocca in carbonio: l’unità disporrà di un sistema ibrido molto avanzato (con due motogeneratori, MGU-K e MGU-H?) e punterà a un peso molto contenuto.

Della nuova 8C se n’era parlato già nel 2014, durante il lancio del precedente piano industriale di Alfa Romeo, quando sotto un drappo rosso, era coperto un misterioso modello che era stato identificato con il nome di “Speciality”.

Mentre nascevano Giulia e Stelvio, i due pilastri dell’Alfa Romeo di oggi, non si era più sentito parlare della 8C: i colleghi di Motor1 hanno prefigurato in questo rendering come potrebbe essere la supercar del Biscione del futuro, nella speranza che possa far risalire il valore delle azioni FCA in calo…

Agli analisti del mercato, infatti, non basta sognare…

 

Prossimo articolo Speciale

Su questo articolo

Serie Speciale
Autore Redazione
Tipo di articolo Curiosità