Ye Yfei vince Gara 1, Lundgaard si impone in Gara 2 all'Hungaroring e sale in vetta alla classifica

condivisioni
commenti
Ye Yfei vince Gara 1, Lundgaard si impone in Gara 2 all'Hungaroring e sale in vetta alla classifica
Di: Marco Di Marco
02 set 2018, 15:31

Il cinese approfitta di una indecisione del danese in avvio e conquista il successo nella prima gara del weekend. Lundgaard domina sul bagnato Gara 2 ed è leader del campionato.

La prima gara del weekend dell’Hungaroring ha visto il successo del leader del campionato Ye Yifei. Il cinese è riuscito a beffare subito il poleman Lundgaard alla prima curva e una volta salito al comando ha imposto il proprio ritmo.

Yifei Ye non ha comunque potuto approfittare del proprio passo perché al terzo giro è entrata in pista la safety car per un incidente che ha visto protagonista Neubauer.

Alla ripartenza Ye ha mantenuto il comando ma Lundgaard è rimasto in scia al cinese ed i due sono presto scappati dalla vista di Fewtrell.

Lundgaard non è mai riuscito ad impensierire Ye con un attacco deciso ed il cinese è così transitato per primo sotto la bandiera a scacchi ed ha celebrato il secondo successo stagionale.

Fewtrell ha completato il podio con la terza piazza davanti a Martins e Logan Sargeant. L’americano è stato bravo a beffare Lorenzo Colombo in avvio, ma il pilota del JD Motorsport è rimasto in scia a Sargeant fino all’ingresso in pista della safety car.

Alla ripartenza i due hanno lottato duramente, ma l’americano è riuscito a mantenere la posizione. Alle spalle di Colombo ha chiuso un ottimo Oscar Piastri, bravo a rimontare dalla decima piazza, mentre Axel Matus, Charles Milesi e Alex Smolyar hanno completato la top ten.

Lundgaard ha smaltito la delusione per il successo sfumato in Gara 1 con la vittoria in Gara 2. Anche in questo caso il rookie del team MP Motorsport è partito dalla pole senza sbagliare nulla su un tracciato reso viscido dalla pioggia ed ha subito creato un buon margine sugli inseguitori.

Lundgaard avrebbe potuto concludere in solitaria, ma la safety car, entrata in pista nei minuti conclusivi a causa dell’uscita di pista di Neubauer, ha ricompattato il gruppo accompagnandolo sotto la bandiera a scacchi.

Il secondo gradino del podio è stato artigliato da Max Fewtrell, mentre Lorenzo Colombo ha conquistato la terza posizione  dopo un grande duello vinto contro Alex Peroni

Gara da dimenticare per Ye Yifei. Il cinese, dopo il successo di ieri poteva vantare un buon margine in classifica su Ludgaard, ma la partenza di incubo odierna, che l’ha fatto retrocedere dalla decima alla tredicesima posizione e l’ingresso della safety car nel finale lo ha relegato fuori dalla zona punti.

L’undicesimo posto del cinese ha consentito a Lundgaard di salire al comando in classifica con tre round alla fine del campionato.

Oscar Piastri è riuscito a passare Peroni prima dell’ingresso della safety car conquistando così la quarta piazza, mentre Smolyar ha approfittato di un testacosa di Sargeant per salire in sesta piazza davanti all’americano.

Rougier, Martins e Taoufik hanno completato la top ten.

Prossimo articolo Formula Renault
Christian Lundgaard e Victor Martins si dividono le vittorie a Spa-Francorchamps

Articolo precedente

Christian Lundgaard e Victor Martins si dividono le vittorie a Spa-Francorchamps

Prossimo Articolo

Sargeant e Fewtrell conquistano le vittorie nelle due gare del Nurburgring

Sargeant e Fewtrell conquistano le vittorie nelle due gare del Nurburgring
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula Renault
Evento Hungaroring
Sotto-evento Sabato, gara
Piloti Christian Lundgaard
Team MP Motorsport
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Gara