All'Hungaroring si cercano nuovi protagonisti

All'Hungaroring si cercano nuovi protagonisti

Da segnalare intanto i passaggi di Jager e della De Zen alla Epic Racing

Cinque differenti vincitori nei primi quattro doppi appuntamenti. La Formula Renault 2.0 ALPS continua a proporre volti nuovi e si appresta ad affrontare il quinto round dell’Hungaroring, in programma questo fine settimana, nel contesto del weekend della World Series by Renault. Due transalpini sul “podio”: in vetta alla classifica c’è Yann Zimmer, portacolori della Arta Engineering, una vittoria a Monza e ancora due terzi e due secondi posti al suo attivo. Solo 14 lunghezze (con un bottino massimo di 72 punti in palio nel solo weekend di Budapest) lo separano dallo spagnolo Javier Tarancon, dominatore assoluto sull’affascinante ed impegnativo circuito cittadino di Pau, ma reduce da un fine settimana per lui decisamente negativo a Zeltweg, a metà giugno. Poi l’altro francese Paul-Loup Chatin, compagno di squadra di Tarancon alla Tech1 Racing, ancora alla caccia del suo primo successo 2011. Ma al di là del Danubio, ci si attende tanto anche dal giovane pilota britannico Melville McKee, con la seconda monoposto della Arta Engineering autore di tre affermazioni (due a Imola e una sul tracciato del Red Bull Ring, dove ha pure messo a segno la pole). Punta alla prima vittoria anche l’austriaco Thomas Jäger, passato recentemente tra le fila della Epic Racing. “Azioni” in salita per Kevin Gilardoni, alfiere “numero uno” del Team Torino Motorsport, fino a questo momento il migliore della “pattuglia azzurra”, terzo al traguardo di Gara 2 a Pau e sesto in classifica davanti a Cristiano Marcellan (Tech1 Racing), Stefano Colombo (anche lui approdato alla Epic Racing) e Federico Gibbin, il vercellese che sempre a Monza aveva scritto per primo il proprio nome nell’albo d’oro del campionato ottenendo il successo inaugurale della stagione. Assieme a Gibbin, in seno al Viola Formula Racing si ricomporrà una coppia vincente, dal momento che a Budapest farà il proprio esordio nella categoria Francesco Frisone, vincitore del titolo 2010 del Challenge F.Renault 2.0 Italia con la squadra piemontese. Un ritorno in famiglia per il 22enne pilota lombardo, intenzionato a confermarsi tra i protagonisti, mentre un altro esordio assoluto sarà quello di Enrico Garbelli, al via con un’altra vettura del Team Torino Motorsport. Ranghi completi per la One Racing, che schiererà anche in questa occasione entrambe le vetture per i fratelli Edolo e Vittorio Ghirelli, mentre è da registrare il cambio di squadra di Giada De Zen, unica “lady” della categoria, anche lei approdata alla Epic Racing dopo avere preso parte ai primi appuntamenti con Viola. Due le sessioni di test collettivi da 40’ in programma venerdì, mentre sabato le qualifiche si svolgeranno dalle ore 18.05 alle 18.35. Le due gare di domenica, entrambe della durata di 25’ prenderanno il via alle 11.50 e alle 18.20.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Renault
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag immatricolazioni