Mick Schumacher si impone sul bagnato di Gara 2 ad Imola

La gara parte sotto una pioggia battente, in regime di Safety Car, e si chiude con la bandiera rossa al giro 9. Dietro a Schumacher, Marcos Siebert e Job Van Uitert. Secondo e terzo nel Rookie Trophy, Juan Manuel Correa e Kush Maini.

Dopo tre giri dietro la Safety Car, necessari ai piloti per prendere confidenza con l'asfalto bagnato (i test ufficiali del 10 maggio qui a Imola e le prime due giornate del weekend si sono svolti in condizioni di cielo sereno e temperature elevate), l'Italian F.4 Championship powered by Abarth entra nel vivo.

Già nel corso del quarto giro, però, diversi contatti e uscite di pista (una delle quali vede coinvolte due monoposto alla Curva Tosa) portano a un nuovo ingresso della Safety Car.

Al giro 7 (e quando mancano 7 minuti + 1 giro al termine della Gara) la Safety Car rientra ai box. I piloti non si risparmiano: tolto Mick Schumacher (Prema Power Team) che conduce indisturbato al primo posto, alla Variante Alta Marcos Siebert (Jenzer Motorsport) supera Diego Bertonelli (Bhaitech), che però risponde e torna immediatamente secondo.

Dietro di loro, l'olandese Job Van Uitert supera il cinese Ye Yifei della Kfzteile24 Mücke Motorsport e si mette all'inseguimento del compagno di squadra Siebert, facendo segnare il giro più veloce in 2'05"862.

Ye Yifei chiude ai piedi del podio, davanti a Lorenzo Colombo (BVM Racing), Raul Guzman (DR Formula), Devlin De Francesco (Kfzteile24 Mücke Motorsport), Diego Ciantini (Jenzer Motorsport), Juan Manuel Correa (Prema Power Team) e Yan Shlom (RB Racing).

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 4
Evento Imola
Circuito Imola
Piloti Mick Schumacher , Marcos Siebert , Job Van Uitert
Team Prema Powerteam
Articolo di tipo Gara