Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
2 giorni
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Marcus Armstrong si aggiudica la seconda gara del Mugello

condivisioni
commenti
Marcus Armstrong si aggiudica la seconda gara del Mugello
Di:
8 ott 2017, 10:02

Il neozelandese della Prema ha avuto la meglio su Job Van Uitert e su Leonardo Lorandi, che quindi si è imposto nella classifica riservata al Rookie Trophy.

Marcus Armstrong, Prema Powerteam prende la bandiera a scacchi e conquista la vittoria
Il vincitore della gara Marcus Armstrong, Prema Powerteam
Leonardo Lorandi, Bhaithech
Sebastian Wahbeh Fernandez, Bhaithech e Marcus Armstrong, Prema Powerteam
Podio Gara 2: il vincitore Marcus Armstrong, Prema Powerteam, il secondo classificato Job Van Uitert
Enzo Fittipaldi, Prema Powerteam
Sebastian Fernandez Wahbeh, Baithech

Cielo sereno e temperatura fredda - di poco superiore ai 10°C - per Gara 2 dell’Italian F.4 Championship powered by Abarth al Mugello. Al via, il neozelandese Marcus Armstrong (Prema Power Team) scatta senza indecisioni. Dietro di lui, l’olandese Job Van Uitert (Jenzer Motorsport) manterrà la seconda posizione fino alla fine, mentre l’altro pretendente al titolo, l’italiano Lorenzo Colombo (Bhaitech), nella bagarre della prima curva si ritrova costretto all’esterno e all’uscita di pista.

Entra dunque la Safety Car e, quando i piloti hanno di nuovo pista libera, Armstrong trova subito un ritmo insostenibile per gli inseguitori: i piloti che lo seguono hanno qualche problema in più a mandare in temperatura i pneumatici e, in conseguenza di ciò, si vedono numerosi bloccaggi in frenata.

In ogni caso, Lorandi prova ad attaccare Van Uitert fino alla prima metà di gara, ma poi deve guardarsi dall’arrivo dell’indiano Kush Maini (Jenzer Motorsport), che negli ultimi due giri è vicinissimo. L’italiano riesce a tenere la posizione, seguito sul traguardo dallo stesso Maini e dal guatemalteco Ian Rodriguez (DRZ Benelli).

Sesto è il tedesco Lirim Zendeli (BWT Muecke Motorsport), davanti allo svizzero Gregoire Saucy (Jenzer Motorsport), che nel corso del 14° giro urta leggermente il venezuelano Sebastian Fernandez (Bhaitech), in quel momento davanti a lui, provocandogli la foratura del pneumatico posteriore destro. Per Fernandez è inevitabile il ritiro. Ottavo è il brasiliano Felipe Branquinho (DR Formula), davanti al duo del Prema Power Team, l’austriaco Lukas Dunner (all’esordio nell’Italian F.4 Championship powered by Abarth) e il brasiliano Enzo Fittipaldi.

Lorandi si aggiudica, come ieri, il Rookie Trophy, davanti a Fittipaldi e all’argentino Giorgio Carrara (Jenzer Motorsport).
 Oggi pomeriggio alle 15:55 partirà Gara 3, della durata di 28 minuti + 1 giro.


Tutte le gare, lo ricordiamo, assegnano punti per la classifica assoluta, 
il Rookie Trophy, il Woman Trophy e la classifica team.











 Tutte le vetture dell’Italian F.4 Championship powered by Abarth montano pneumatici Pirelli e sono alimentate con carburante Magigas.

Formula 4 - Mugello - Gara 2

Prossimo Articolo
Sebastian Fernandez si impone in Gara 1 al Mugello

Articolo precedente

Sebastian Fernandez si impone in Gara 1 al Mugello

Prossimo Articolo

Mugello, Gara 3: Fernandez trionfa davanti a Petrov ed Armstrong

Mugello, Gara 3: Fernandez trionfa davanti a Petrov ed Armstrong
Carica commenti