Job Van Uitert precede Schumi Jr nei test collettivi di Imola

Il portacolori della Jenzer Motorsport è stato l'unico a scendere sotto all'1'45", staccando di poco più di tre decimi il tedesco della Prema. In evidenza anche Marcos Siebert, autore del miglior crono nel turno mattutino.

Otto ore di tempo, suddivise in due sessioni da quattro ciascuna, hanno permesso ai piloti e alle squadre dell'Italian F.4 Championship powered by Abarth di prendere le misure al circuito di Imola. 35 le vetture presenti, 15 le squadre, che si presenteranno al terzo weekend di Gare della stagione con la messa a punto già fatta (salvo pioggia o sensibili innalzamenti delle temperature).

La classifica generale della giornata di martedì 10 maggio vede Job Van Uitert (Jenzer Motorsport) primo in 1'44"775, seguito da Mick Schumacher (Prema Power Team) in 1'45"021; chiude al terzo posto il compagno di Van Uitert, Marcos Siebert, in 1'45"108. Quarto Juri Vips e, a seguire, Lorenzo Colombo, Diego Ciantini, Leonard Hoogenboom, Ian Rodriguez, Simone Cunati e Fabio Scherer. Con 70 tornate completate, Kikko Galbiati della Antonelli Motorsport è stato il pilota più attivo in pista. 66 giri per Federico Malvestiti e 64 per Sebastian Fernandez.

Il più veloce della mattinata è stato l'argentino Marcos Siebert della Jenzer Motorsport, leader della classifica generale di campionato. Per lui 44 giri effettuati e un miglior riferimento cronometrico di 1'45"393 (167,681 km/h di velocità media). Lo seguono, nell'ordine, il compagno di squadra, l'olandese Job Van Uitert in 1'45"551 e il tedesco Mick Schumacher del Prema Power Team in 1'45"684. La top ten è completata da Kush Maini, Juri Vips, Giuliano Raucci, Ian Rodriguez, Diego Bertonelli, Diego Ciantini
e Valentin Hasse-Clot. Il più attivo fra le 9 e le 13 è stato l'olandese Leonard Hoogenboom, autore di 61 giri, pari a 299,5 km.

Nel turno pomeridiano, praticamente tutti i piloti hanno dunque abbassato i propri riferimenti di almeno mezzo secondo e gli oltre 600 km percorsi da diversi piloti testimoniano l'ottimo livello di affidabilità delle vetture.

I motori Abarth torneranno ad accendersi tra il 27 e il 29 maggio per il weekend di gare che, come anticipato, si terrà proprio sull'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 4
Piloti Job Van Uitert
Articolo di tipo Test