Griglia di partenza da record per la stagione 2021 della F4

35 monoposto al via per l’ottava stagione dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth. 18 paesi rappresentati da 3 continenti.

Griglia di partenza da record per la stagione 2021 della F4

Scatterà il prossimo 16 maggio sul circuito francese di Le Castellet l’ottava stagione dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth Certified by FIA.

La serie propedeutica tricolore, nata nel 2014 per volere di FIA e lanciata per prima da ACI Sport e WSK Promotion, si appresta a vivere l’ennesima stagione con numeri da record. Una serie che ha fatto muovere i primi passi in monoposto agli attuali piloti di Formula 1 Lance Stroll, vincitore della prima edizione, Lando Norris, protagonista in tre appuntamenti del 2015 e Mick Schumacher, secondo in campionato nel 2016.

Già 35 le monoposto iscritte al campionato con piloti provenienti da 18 diverse nazioni sparse su 3 continenti e 12 team pronti a darsi battaglia su 7 diversi tracciati, 5 dei quali hanno ospitato ed ospitano la Formula 1.

Conferme e novità nella entry list provvisoria che tra le fila di Prema Powerteam vedrà scendere in pista Sebastian Montoya, Kirill Smal, Conrad Laursen e Hamda Al Qubaisi. BWT Muecke Motorsport, invece, schiererà un tridente formato da Joshua Durksen, Erick Zuniga e Jonas Ried. 5 monoposto per Van Amersfoort Racing affidate a Joshua Dufek, Nikita Bedrin, Cenyu Han, Bence Valint e Oliver Bearman.

Tridente anche per Iron Lynx con Leonardo Fornaroli, Pietro Armanni e Maya Weung, prima ragazza inserita in Ferrari Driver Academy. AKM Motorsport scenderà in pista con Levente Revesz e Lorenzo Patrese, mentre Cram Motorsport ha annunciato Vittorio Catino, Nicolas Baptiste e il greco Georgios Markogiannis. Ma l’elenco dei giovani piloti che prenderanno il via per la stagione 2021 è in continuo aggiornamento a tre settimane dal via ufficiale della stagione al Paul Ricard. 

Dopo la tappa inaugurale di Le Castellet, l’Italian F.4 Championship Powered by Abarth andrà in scena a Misano il 6 giugno e a Vallelunga il 27 dello stesso mese. Ultima tappa prima della pausa estiva all’Enzo e Dino Ferrari di Imola il 25 luglio.

Il 12 settembre sarà il Red Bull Ring ad ospitare i giovani piloti a bordo delle Tatuus motorizzate Abarth e gommate Pirelli, prima del gran finale di ottobre che vedrà la serie propedeutica affrontare i circuiti del Mugello (10 ottobre) e Monza (31 ottobre).

condivisioni
commenti
F4: Vallelunga posticipata di una settimana
Articolo precedente

F4: Vallelunga posticipata di una settimana

Prossimo Articolo

F4: al Le Castellet parte l'ottava stagione del campionato

F4: al Le Castellet parte l'ottava stagione del campionato
Carica commenti