Gara 3: Colombo si impone a Monza davanti a Rodriguez e Kush Maini

condivisioni
commenti
Gara 3: Colombo si impone a Monza davanti a Rodriguez e Kush Maini
Di:
22 ott 2017, 16:30

Il pilota del team Bhaitech vince a tavolino grazie alla penalizzazione di 25 secondi rimediata da Armstrong dopo un contatto con Petrov. Ian Rodriguez e Kush Maini approfittano dello scontro tra il russo e Van Uitert e completano il podio.

Podio Gara 3: il vincitore Lorenzo Colombo, Bhaitech, il secondo classificato Ian Rodriguez Wright, DRZ Benelli, il terzo classificato Kush Maini, Jenzer Motorsport
Lorenzo Colombo, Bhaitech
Kush Maini, Jenzer Motorsport
Kush Maini, Jenzer Motorsport
Artem Petrov, DR Formula
Felipe Branquinho De Castro, DR Formula
Artem Petrov, DR Formula
partenza gara 1

Gara 3 dell’Italian F.4 Championship powered by Abarth si corre in condizioni di pista asciutta e con una temperatura di circa 20°C. Allo spegnersi delle luci rosse, l’italiano Lorenzo Colombo (Bhaitech) è rapidissimo, al contrario del suo compagno di squadra, il venezuelano Sebastian Fernandez, che da 2° passa 6°.

Il russo Artem Petrov, scattato 4°, già al secondo giro riesce a superare Colombo e si porta in testa alla corsa. In poche curve anche l’olandese Job Van Uitert (Jenzer Motorsport) e il neozelandese Marcus Armstrong (Prema Power Team) passano Colombo. I primi tre si danno battaglia, fino a che, al giro 5, Petrov rompe l’ala anteriore nel tentativo di superare Armstrong (il quale verrà poi penalizzato di 25” sul tempo finale di gara, chiudendo così in decima posizione).

Nel corso del giro successivo, a causa dell’aerodinamica compromessa, Petrov taglia una chicane. Al rientro in pista, si scontra con Van Uitert, ponendo così fine alla gara di entrambi. A quel punto Armstrong guida indisturbato in prima posizione fino alla bandiera a scacchi, ma il vincitore è Colombo.

Seconda posizione per il guatemalteco Ian Rodriguez (DRZ Benelli), partito 10° e tra i protagonisti assoluti in quanto a combattività insieme all’indiano Kush Maini (Jenzer Motorsport, 3°), all’italiano Leonardo Lorandi (Bhaitech, 4° nonostante l’ala anteriore leggermente danneggiata), al brasiliano Enzo Fittipaldi (Prema Power Team, 5°) e all’inglese Olli Caldwell (BWT Muecke Motorsport, 6°).

Dal 7° al 9° posto ci sono tre piloti italiani: Federico Malvestiti (Jenzer Motorsport), Davide Venditti (Corbetta Competizioni) e Federico Casoli (Kite Viola Motorsport). Chiude la top ten il già citato Armstrong.

Nel Rookie Trophy, terza vittoria in questo fine settimana per Lorandi (già laureatosi campione di questa classifica), seguito da Fittipaldi e da Caldwell.

Nella classifica riservata alle squadre, Bhaitech vince davanti a Prema Power Team e a Jenzer Motorsport.

Tutte le vetture dell’Italian F.4 Championship powered by Abarth montano pneumatici Pirelli e sono alimentate con carburante Magigas

Appuntamento alla prossima stagione, che si aprirà a Imola i giorni 27-28-29 aprile 2018.

F4 Italian Championship - Monza - Gara 3

Prossimo Articolo
Gara 2: Artem Petrov concede il bis a Monza

Articolo precedente

Gara 2: Artem Petrov concede il bis a Monza

Prossimo Articolo

Ecco il calendario 2018 dell'Italian F.4 Championship powered by Abarth

Ecco il calendario 2018 dell'Italian F.4 Championship powered by Abarth
Carica commenti