Ralf Aron ha ancora fame di vittoria

Ralf Aron ha ancora fame di vittoria

Su una pista ancora umida gara magistrale del neo campione davanti a Peroni e Bertonelli

Su una pista in condizioni adatte più a gomme da bagnato che da asciutto, i vari team hanno dovuto prendere una decisione difficile nella scelta degli pneumatici da utilizzare. Solo 3 piloti alla fine hanno scelto le Rain: Raul Guzman Marchina (Malta Formula Racing), Ye Yifei e Julia Pankiewicz (RB Racing).

La partenza è lanciata, dietro la safety car, e Schwartzman (Muecke Motorsport) mantiene la prima posizione tallonato da Aron, che già nelle prime tornate supera il pilota russo e guadagna la testa della gara. Nel frattempo Guzman, che partiva in ottava posizione con le gomme da bagnato, recupera fino a superare anche Aron e mettersi alla guida della gara.

Al sesto giro un incidente con cappottamento (senza conseguenza per il pilota) di Kevin Kanayet (Malta Formula Racing), richiede l'ingresso della safety car, che ricompatta il gruppo.

Uscita la safety car, oramai la pista in traiettoria è asciutta e i piloti con le slick sono i più veloci, seppur i sorpassi rimangono difficili per tutti, visto la pista bagnata fuori traiettoria.

Aron è però il più lesto a scattare primo e ad allungare, togliendosi dal rischio di bagarre. Lo stessa cosa riesce ad Alex Peroni (Torino Squadra Corse), secondo, mentre nelle posizioni successive la battaglia è combattutissima.

Sono Robert Shwartzman e Diego Bertonelli (RB Bertonelli) ad imbastire una stupenda battaglia nelle ultime tornate. Schwartzman riesce nelle battute finali a superare l'italiano, che di forza contrattacca e si riprende la posizione conquistando un meritatissimo podio.

 

Formula 4 - Misano - Gara 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 4
Articolo di tipo Gara