Formula 4: nuovi nomi e tante certezze nei test di Monza

Nella due giorni di test Kateyama Barnard il più veloce. 34 monoposto in pista con tanti nomi nuovi.

Formula 4: nuovi nomi e tante certezze nei test di Monza

Due intense giornate di test per i protagonisti dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth Certified by FIA all’Autodromo Nazionale Monza, in vista dell’ultimo appuntamento stagionale che andrà in scena, proprio nel Tempio della Velocità dal 28 al 31 ottobre.

Nelle due giorni promossa da Kateyama ben 34 le Tatuus in pista sul tracciato brianzolo con il miglior tempo assoluto, ottenuto nella quarta e ultima sessione dall’inglese Taylor Barnard, già protagonista nelle ultime gare dello scorso anno con i colori di AKM Motorsport e impegnato nella stagione 2021 nell’ADAC Formel 4 con il team BWR Motorsport.

Meno di un decimo tra il giovane britannico e Leonardo Fornaroli (Iron Lynx) che ha fatto segnare il suo miglior crono nella sessione mattutina del secondo giorno di prove. Esordio convincente a Monza per Rafael Camara, il brasiliano che ha portato in pista la Tatuus di Cram Motorsport si è via via migliorato nel corso delle due giornate e ha positivamente impressionato la squadra dei fratelli Rosei che hanno schierato ben 4 monoposto.

Oltre a Camara, con la squadra di Erba, sono scesi in pista Nicolas Baptiste, Han Cenyu e Marcos Flack, pilota australiano protagonista nella serie F4 britannica, possibile protagonista in Italia per il finale di stagione.

Quarto tempo assoluto nella due giorni di Monza per Sebastian Montoya (Prema Powerteam) davanti al polacco Piotr Wisnicki (Jenzer Motorsport) e al suo compagno di squadra Kirill Smal (Prema Powerteam).

A chiudere la top 10 Lorenzo Patrese (AKM Motorsport), Hamda Al Qubaisi (Prema Powerteam), Joshua Dufek (BWT Muecke Motorsport) e Franceco Braschi (Jenzer Motorsport).

Ottima prestazione per Pedro Perino (US Racing) undicesimo davanti a Oliver Bearman, in pista con la monoposto di BVM Racing. L’inglese, leader di campionato, così come i suoi compagni di squadra Cenyu e Dufek hanno preso parte ai test con monoposto differenti da quelle arancio-nero di Van Amersfoort Racing.

Il team olandese, infatti, ha deciso di non prendere parte ai test privati di Monza lasciando però, libertà di partecipare ai propri piloti.
Image

Diversi i nomi nuovi che hanno preso parte al test organizzato da Kateyama sul tracciato briazolo. Oltre ai già citati Flack e Camara, assieme al team tedesco BWR Motorsport è sceso in pista Alfio Spina, con AKM Motorsport, invece, Brando Badoer e Nikhil Bohra hanno preso confidenza con Monza, così come il britannico Oliver Gray, assieme a Bearman in BVM Racing.

Jenzer Motorsport ha schierato il coreano Hwarang Kim, mentre due protagoniste della seconda edizione del FIA Girls On Track – Rising Stars sono scese in pista con Muecke Motorsport e AS Motorsport. Con il team tedesco la russa Victoria Blokhina, mentre con AS la polacca Kinga Wojcik.

condivisioni
commenti
Il Mugello riapre al pubblico per l'ACI Weekend dell'8-10 ottobre

Articolo precedente

Il Mugello riapre al pubblico per l'ACI Weekend dell'8-10 ottobre

Prossimo Articolo

F4, Mugello: Kimi Antonelli il più veloce nelle Libere

F4, Mugello: Kimi Antonelli il più veloce nelle Libere
Carica commenti