F4: al Le Castellet parte l'ottava stagione del campionato

Numeri da record per l’ottava stagione della F.4 tricolore. 37 vetture al via al Paul Ricard con 12 team presenti, 18 nazionalità rappresentate da 4 continenti.

F4: al Le Castellet parte l'ottava stagione del campionato

Parte dalla Francia la caccia al titolo 2021 dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth Certified by FIA con 37 Tatuus motorizzate Abarth e gommate Pirelli al via della serie propedeutica che, nel corso degli anni, ha acquisito sempre più importanza nel panorama motoristico internazionale.

L’albo d’oro parla molto chiaro con Lance Stroll, Ralf Aron, Marcos Siebert, Marcus Armstrong, Enzo Fittipaldi, Dennis Hauger e Gabriele Minì che hanno già messo la propria firma sul primo gradino verso il successo. Diversi i piloti che, partendo proprio dalla F.4 Italiana, sono arrivati sino alla Formula 1.

Oltre a Stroll, vincitore della prima edizione del 2014, anche Lando Norris e Mick Schumacher hanno mosso i loro primi passi nella serie voluta da FIA e lanciata da ACI Sport e WSK.

Sul circuito francese del Paul Ricard saranno ben 37 le monoposto che si sfideranno nel primo appuntamento stagionale in programma da venerdì 14 a domenica 16 maggio. 18 le nazionalità rappresentate da 4 diversi continenti con 12 team pronti a scendere in pista in una stagione che si prospetta avvincente sin dai primi chilometri.

5 monoposto al via per il team detentore del titolo e vincitore di 5 edizioni, Prema Powerteam che schiera il figlio d’arte Sebastian Montoya oltre al russo Kirill Smal, al danese Conrad Laursen e ad Hamda Al Qubaisi, in grande crescita dopo l’esperienza nella serie UAE corsa ad inizio anno.

5 vetture anche per gli olandesi di Van Amersfoort Racing, vincitori della classifica team nel 2019, che affidano le proprie Tatuus al paraguaiano Joshua Dufek, al russo Nikita Bedrin, al cinese Cenyu Han, all’ungherese Bence Valint e al britannico Oliver Bearman, in grande spolvero nei test delle scorse settimane. Tridente d’attacco per il team tedesco BWT Muecke Motorsport che porta in pista l’esperto Joshua Durksen, il messicano Erick Zuniga e Jonas Ried.

Sempre più protagonista Jenzer Motorsport, presente nella F.4 italiana, sin dalla sua prima edizione. Il team elvetico sarà al via con il polacco Piotr Wisnicki, lo svizzero Samir Ben, i messicani Jorge Garciarce Davila e Santiago Ramos Reynoso e il sedicenne italiano Francesco Braschi. Grande attesa per il team Iron Lynx che, al fianco dei due italiani Leonardo Fornaroli e Pietro Armanni, porterà in pista Maya Weung, la prima ragazza in Ferrari Driver Academy, approdata a Maranello dopo le selezioni del programma FIA Women in Motorsport.

Line-up internazionale per Cram Motorsport con l’italiano Vittorio Catino, il francese Nicolas Baptiste, il marocchino Suleiman Zanfari e il greco Georgios Markogiannis. Interessante anche la coppia di AKM Motorsport, formata dall’ungherese Levente Revesz e da Lorenzo Patrese, protagonista nella seconda parte della stagione 2020. Terzetto italo-svizzero, invece, per BVM Racing con Francesco Simonazzi, alla sua seconda stagione, affiancato da Leonardo Bizzotto e Eron Rexhepi. Il portoghese Pedro Perino sarà il portacolori di DR Formula, mentre il polacco Kacper Sztuka scenderà in pista con la Tatuus di AS Motorsport.

Nella prima stagionale saranno della partita anche i tedeschi di US Racing con Luke Browning, Tim Tramnitz e Vlad Lomko, mentre per la gara di casa, R-ACE GP schiererà un terzetto tutto francese composto da Marcus Amand, Victor Bernier e Sami Meguetounifi.

Il via ufficiale della stagione 2021 è in programma per venerdì 14 maggio alle ore 9.57 quando si accenderanno i semafori verdi per la prima sessione di prove libere. Alle 14.08 secondo turno di prove cronometrate sul circuito francese di Le Catellet.

Sabato alle 9.00 il via alle prime qualifiche della stagione con due turni da 15’ intervallati da 10’ di pausa. Semaforo verde per la prima gara del 2021 alle 14.00 di sabato 15 maggio. Doppia gara domenica 16 con partenze previste alle 10.50 e alle 16.10.

Tutte le gare dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth Certified by FIA verranno trasmesse live con commento in italiano su ACI Sport TV (Sky canale 228) e in streaming sulla pagina Facebook di ACI Sport TV e ACI Sport. Commento in inglese sul canale YouTube della F.4 tricolore e sulla pagina Facebook. Doppia lingua, invece, su Motorsport.tv che, anche nel 2021, sarà partner della serie.
condivisioni
commenti
Griglia di partenza da record per la stagione 2021 della F4

Articolo precedente

Griglia di partenza da record per la stagione 2021 della F4

Prossimo Articolo

F4, Paul Ricard: miglior tempo per Bearman nelle Libere 1

F4, Paul Ricard: miglior tempo per Bearman nelle Libere 1
Carica commenti