Sticchi Damiani: "Chiederemo al CONI di sostenere il motorsport"

condivisioni
commenti
Sticchi Damiani: "Chiederemo al CONI di sostenere il motorsport"
Di:

ACI Sport ha inviato una nota al Presidente del CONI Giovanni Malagò per richiedere uno specifico finanziamento a supporto della filiera dell'automobilismo sportivo tricolore.

Si è riunita, in video conferenza, la Giunta Sportiva di Automobile Club d’Italia che ha varato alcuni provvedimenti che verranno definiti una volta conosciuta la data di ripresa dell’attività agonistica. I provvedimenti avranno la finalità di ridurre al minimo le criticità e dare risposte concrete a tutte le componenti del motorismo sportivo tricolore. Alla base temi pratici come quelli inerenti le licenze dei piloti, le tasse di iscrizioni a calendario della varie manifestazioni già versate dagli organizzatori, e le forme di supporto agli operatori del settore.

“I problemi – afferma il Presidente Angelo Sticchi Damiani – sono chiarissimi a tutti i Componenti della Giunta Sportiva. Interverremo appena la situazione si sarà fatta più chiara con iniziative concrete. Ho inviato una nota al Presidente del CONI, Giovanni Malagò, per richiedere uno specifico finanziamento a supporto della filiera dell'automobilismo sportivo tricolore. Daremo comunque risposte concrete e operative”.

Tra le decisioni prese in tal senso dalla Giunta Sportiva di ACI è stato approvato lo spostamento al 31 dicembre della validità dei Passaporti Tecnici.

Inoltre è stato costituito un Comparto Liquidità del Fondo di Garanzia presso l'Istituto per il Credito Sportivo, come recita la nota firmata dal Capo dell’Ufficio, Giuseppe Pierro.

"Si porta a conoscenza di codesti enti e organismi sportivi, che, tra le misure messe in atto da Governo per far fronte alla situazione emergenziale Covid-19, in considerazione delle criticità che molte realtà sportive stanno affrontando a causa dello stop imposto dalla quarantena, con il decreto indicato in oggetto, è stato previsto l’ampliamento dell’operatività del Fondo di Garanzia per l’impiantistica sportiva, di cui all’art. 90, comma 12 della Legge 27 dicembre 2002, n. 289, amministrato dall’Istituto per il Credito Sportivo, fino al termine dell’anno in corso".

"È stato nel contempo costituito un apposito Comparto per operazioni di liquidità che consente l’ammissibilità ad esso, ai soggetti sportivi (Federazioni sportive nazionali, Enti di promozione sportiva, Discipline sportive associate, associazioni e società sportive dilettantistiche iscritte al Registro CONI di cui all’art. 5, comma 2, lett. c) del d.lgs. 242/99), che attualmente sono esclusi dall’accesso alle garanzie del Fondo centrale di garanzia per le PMI".

"Inoltre, è stato costituito un apposito Comparto del Fondo speciale per la concessione di contributi in conto interessi, di cui all’art. 5, comma 1, della legge 24 dicembre 1957, n. 1295, fino al 31 dicembre 2020, per le esigenze di liquidità dei suddetti organismi sportivi che saranno concessi secondo le modalità stabilite dal Comitato di Gestione dei fondi speciali dell’Istituto medesimo".

"Tali strumenti, che vanno ad aggiungersi alle misure già previste con il decreto legge 17 marzo 2020, n. 18, consentiranno di garantire 100 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero e consentiranno altresì di ridurre tempi e oneri per chi ha necessità immediate di liquidità, al fine di poter far ripartire le attività e valorizzare l’importante ruolo sociale dello sport".

ACI Sport rinvia gli ACI Racing Weekend di Monza e Imola

Articolo precedente

ACI Sport rinvia gli ACI Racing Weekend di Monza e Imola

Prossimo Articolo

La Formula Regional conferma i 25 punti per la Superlicenza

La Formula Regional conferma i 25 punti per la Superlicenza
Carica commenti