Formula Regional: Colapinto perfetto al Red Bull Ring

L'argentino della MP Motorsport è stato impeccabile sul tracciato austriaco conquistando entrambe le pole ed entrambe le vittorie. Saucy è sempre più leader del campionato.

Formula Regional: Colapinto perfetto al Red Bull Ring

Franco Colapinto ha finalmente vissuto un weekend perfetto al Red Bull Ring. L’argentino della MP Motorsport è stato in grado di imporsi in entrambe le sessioni di qualifica per poi confermarsi sia in Gara 1 che in Gara 2 ed ottenere così i primi due successi stagionali.

In Gara 1 il pilota della MP Motorsport è riuscito a capitalizzare la partenza dalla pole per mantenere il comando delle operazioni sin dal via ed ha resistito giro dopo giro alla pressione costante di Hadrien David. Il transalpino della R-ace GP in un paio di occasioni ha provato ad insidiare l’argentino, ma l’ingresso della safety car nelle battute iniziali e nel finale gli ha impedito di tentare l’assalto.

La vettura di sicurezza ha guidato il gruppo già al secondo giro, quando i commissari di percorso sono dovuti intervenire per rimuovere le monoposto di Lena Buhler e Tommy Smith entrate in contatto subito dopo il via, per poi tornare sul tracciato a pochi minuti dal termine quando sulla vettura di Bardinon ha ceduto la sospensione posteriore destra.

Le emozioni in pista sono state contenute, anche a causa delle lunghe neutralizzazioni, e questo ha consentito a Paul Aron  di salire sul terzo gradino del podio, mentre ha fatto notizia la gara sottotono del leader della classifica Gregoire Saucy.

Lo svizzero, che a sorpresa non è riuscito ad imporsi in qualifica, ha chiuso in quinta posizione alle spalle di Alex Quinn ed ha badato a portare a casa punti pesanti per chiudere al più presto la pratica campionato.

Intensa la lotta tra Belov e Bortoleto per la sesta piazza che ha visto prevalere il pilota del G4 Racing, mentre la top ten si è completata con Alatalo, ottavo, davanti a Maloney e Hadjar. Fuori dai punti ha chiuso Gabriele Minì costretto al dodicesimo posto finale dopo aver lottato a lungo con Mari Boya.

In Gara 2 Colapinto è stato ancora una volta impeccabile dalla prima casella prendendo subito il comando, mentre alle sue spalle si scatenava il caos a seguito del contatto tra Belov e David che ha costretto la direzione gara a chiamare subito in causa la safety car.

Quando la vettura di sicurezza è tornata ai box, Colapinto è riuscito a gestire senza problemi la presenza di Saucy alle sue spalle per tagliare nuovamente il traguardo in prima posizione ed occupare anche domenica il primo gradino del podio.

Lo svizzero, complice il ritiro di David, ha portato casa punti pesantissimi in ottica campionato ed ha messo una seria ipoteca sul titolo anche se, in questo weekend, non è stato il cannibale visto nella maggior parte delle gare sin qui disputate.

Terzo posto per un Gabriel Bortoleto che conquista così il primo podio della stagione e conferma quanto di buono fatto vedere al sabato, mentre notevole è stata la rimonta di Dino Beganovic dalla dodicesima alla sesta piazza alle spalle di Maloney ed Hadjar.

Fuori dai punti Gabriele Minì. Il siciliano della ART Grand Prix ha lottato duramente con David Vidales nelle battute finali di Gara 2 ma non è riuscito a replicare allo spagnolo protagonista di una bella manovra ai danni del campione 2020 della F4 italiana.

condivisioni
commenti
F.Regional: la Monolite Racing firma José Garfias
Articolo precedente

F.Regional: la Monolite Racing firma José Garfias

Prossimo Articolo

Formula Regional: Colapinto e Belov trionfano a Valencia

Formula Regional: Colapinto e Belov trionfano a Valencia
Carica commenti