Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
35 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
FP2 in
02 Ore
:
08 Minuti
:
23 Secondi

Zhou penalizzato, Norris sale sul podio di gara 3 a Budapest

condivisioni
commenti
Zhou penalizzato, Norris sale sul podio di gara 3 a Budapest
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
19 giu 2017, 09:28

Buone notizie per Lando Norris, che si è trovato servito su un piatto d'argento il terzo posto nella gara conclusiva del weekend dell'Hungaroring, dopo che è arrivata una penalità per Guan Yu Zhou.

Guan Yu Zhou, Prema Powerteam, Dallara F317 - Mercedes-Benz
Lando Norris, Carlin Dallara F317 - Volkswagen
Lando Norris, Carlin Dallara F317 - Volkswagen
Lando Norris, Carlin Dallara F317 - Volkswagen

Il pilota cinese della Prema ha tagliato la chicane delle curve 6 e 7, mentre cercava di difendersi dall'attacco del pilota di punta della Carlin, che era al suo interno.

Zhou era regolarmente salito sul podio e successivamente ha anche partecipato alla conferenza stampa dei primi tre, ma successivamente è stato sanzionato con una penalità di 5" che lo ha fatto arretrare al quarto posto.

"Sarebbe stato bello farlo in pista" ha detto Norris, che ha battagliato con il cinese per buona parte della gara.

"Il nostro ritmo era veramente buono, ma qui perdi molto tempo quando stai seguendo un'altra macchina così da vicino".

"Sono sicuro che se fossi riuscito a passare mi sarei potuto avvicinare ad Ilott. La squadra ha fatto un ottimo lavoro, ma per qualche ragione non sono riuscito ad andare bene".

Sull'incidente, Norris ha detto a Motorsport.com: "All'uscita della curva 5 ha messo due ruote sull'erba e io mi sono potuto infilare all'interno".

"Proprio in quel giro avevo pensato di rallentare per raffreddare la macchina, perché non aveva commesso alcun errore. Sono contento di aver deciso di rimanere vicino alla fine".

Zhou ha aggiunto: "E' stato difficile tenere Lando dietro, specialmente negli ultimi cinque giri, credo che avesse un ritmo migliore del mio".

"Alla curva 6 ero davanti quando siamo arrivati in staccata ed ho deciso di andare all'esterno".

"Ho provato a fare la curva, ma poi ho capito che ci saremmo toccati, quindi ho deciso di tagliare la chicane per evitare di ritirarci entrambi, ma non ho avuto alcun vantaggio".

La posizione guadagnata da Norris gli permette di ridurre a 25 punti il distacco dal leader Joel Eriksson, anche se rimane sempre al quarto posto in campionato.

Prossimo Articolo
Gara 3: Eriksson trionfa in solitaria e torna al comando in classifica

Articolo precedente

Gara 3: Eriksson trionfa in solitaria e torna al comando in classifica

Prossimo Articolo

Pedro Piquet in vetta nelle Libere al Norisring

Pedro Piquet in vetta nelle Libere al Norisring
Carica commenti