Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
38 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Monologo di Callum Ilott nella seconda gara dell'Hungaroring

condivisioni
commenti
Monologo di Callum Ilott nella seconda gara dell'Hungaroring
Di:
18 giu 2017, 09:46

Il pilota della Prema ha dominato dall'inizio alla fine, precedendo Eriksson ed un ottimo Zhou. Sesto il leader Gunther, mentre Norris ha stallato alla partenza ed ha chiuso solamente 14esimo.

Callum Ilott, Prema Powerteam, Dallara F317 - Mercedes-Benz
Callum Ilott, Prema Powerteam, Dallara F317 - Mercedes-Benz
Joel Eriksson, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Joel Eriksson, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Guan Yu Zhou, Prema Powerteam, Dallara F317 - Mercedes-Benz
Lando Norris, Carlin Dallara F317 - Volkswagen
Lando Norris, Carlin Dallara F317 - Volkswagen

Callum Ilott ha vinto la seconda gara del weekend di Budapest del Campionato Europeo di Formula 3, ma quel che è certo è che non ha vinto lo spettacolo, perché i sorpassi hanno rasentato lo zero ed i piloti si sono presentati sotto alla bandiera a scacchi pratimente nell'ordine in cui hanno girato alla prima curva.

Scattato abbastanza bene dalla pole position, il pilota della Prema si è dovuto solamente difendere per un paio di curve dai tentativi di attacco di Joel Eriksson, poi ha preso il largo sulle svedese, arrivando ad accumulare anche un margine di oltre 7".

Un risultato importante per Ilott, che ha potuto approfittare della giornata storta del leader Maximilian Gunther, solamente sesto al traguardo, per accorciare la classifica e ridurre a 28 lunghezze il suo ritardo in classifica. Operazione riuscita anche ad Eriksson, che ora è a -12.

Non è andata altrettanto bene a Lando Norris, perché lo junior della McLaren ha stallato alla partenza ed è precipitato nelle retrovie, senza mai riuscire a trovare i varchi giusti per rimontare. Alla fine per lui c'è un 14esimo posto che vuol dire zero punti ed arretrare al quarto in campionato.

Ottima invece la gara del cinese Guanyo Zhou, che si è portato a casa il gradino più basso del podio dopo una prova in solitaria, seguito da Jake Hughes e David Beckmann, che hanno appunto preceduto Gunther.

Per trovare il figlio d'arte Mick Schumacher bisogna invece scorrere la classifica fino al nono posto, alle spalle anche di Joey Mawson e di Jehan Daruvala. A completare la top 10 c'è invece Ferdinand Habsburg.

FIA F3 - Hungaroring - Gara 2

Prossimo Articolo
Ilott ed Eriksson conquistano le pole per Gara 2 e Gara 3 in Ungheria

Articolo precedente

Ilott ed Eriksson conquistano le pole per Gara 2 e Gara 3 in Ungheria

Prossimo Articolo

Gara 3: Eriksson trionfa in solitaria e torna al comando in classifica

Gara 3: Eriksson trionfa in solitaria e torna al comando in classifica
Carica commenti