Joel Eriksson si impone in Gara 3 a Spa-Franchorchamps

Lo svedese del team Motopark conquista il successo nell'ultimo appuntamento del weekend agevolato dai problemi al via del poleman Russell che chiude terzo. Hubert completa il podio in seconda posizione mentre Stroll è quarto.

Joel Eriksson si impone in Gara 3 a Spa-Franchorchamps
George Russell, HitechGP, Dallara F312 - Mercedes-Benz
Griglia di partenza: George Russell, HitechGP, Dallara F312 - Mercedes-Benz
Partenza della gara: George Russell, HitechGP, Dallara F312 - Mercedes-Benz prende il comando da Joe
Partenza della gara: George Russell, HitechGP, Dallara F312 - Mercedes-Benz prende il comando da Joel Eriksson, Motopark, Dallara F312 - Volkswagen, Nikita Mazepin, HitechGP, Dallara F312 - Mercedes-Benz, Mikkel Jensen, kfzteile24 Mücke Motorsport, Dallara F312 – Mercedes-Benz
Joel Eriksson, Motopark, Dallara F312 - Volkswagen, George Russell, HitechGP, Dallara F312 - Mercede
David Beckmann, kfzteile24 Mücke Motorsport, Dallara F312 - Mercedes-Benz
Callum Ilott, Van Amersfoort Racing, Dallara F312 - Mercedes-Benz

E' stata una vittoria conquistata in modo autorevole quella ottenuta da Joel Eriksson nel terzo appuntamento del weekend di Spa-Franchorchamps. Lo svedese del team Motopark ha comandato dal primo all'ultimo giro, imponendo il proprio ritmo e sfruttando nel modo migliori i problemi accusati da George Russell in partenza.

Proprio il britannico dell'Hitech GP è stato il protagonista in positivo ed in negativo di Gara 3. La sua vettura ha infatti accusato un malfunzionamento sin dal posizionamento sulla griglia di partenza, rimanendo inizialmente ferma all'uscita della bus stop.

Riuscito ad arrivare alla prima casella, Russel è stato autore di una partenza decisamente infelice che l'ha fatto retrocedere di numerose posizioni, aprendo così le porte del successo ad Eriksson.

Lo svedese ha evitato il caos creatosi nei primi metri, sia all'Eau Rouge che al termine del rettilineo del Kemmel, ed ha mantenuto la prima posizione, mentre la confusione creatasi ha consentito a Lance Stroll di risalire dalla nona alla quinta posizione.

Il canadese ha avuto vita facile nel superare Nikita Mazepin verso metà gara, per poi incollarsi agli scarichi di Anthoine Hubert e cercare di conquistare la seconda piazza. Il pilota del Van Amersfoort Racing ha resistito agli attacchi di Stroll ed ha così mantenuto il secondo gradino del podio, anche se negli ultimi giri era riuscito a ridurre il gap da Eriksson.

Stroll ha invece sofferto le fasi finali di gara ed ha subito la pressione di un George Russell autore di una rimonta furiosa. Il britannico ha dapprima avuto la meglio di Gunther e Cassidy, per poi sopravanzare di prepotenza Mazepin e buttarsi all'inseguimento di Stroll.

I due sono stati protagonisti di un duello emozionante, con sorpassi e contro sorpassi che hanno infiammato il pubblico a casa, ed alla fine ad avere la meglio è stato proprio Russell, bravo a conquistare il podio ma che recriminerà certamente per una vittoria decisamente alla sua portata svanita alla partenza.

Il team Prema si riscatta dopo una Gara 2 decisamente opaca e con Cassidy e Gunther in quinta e sesta posizione riesce a cogliere dei punti pesanti nella classifica team, mentre Niko Kari, nonostante un lungo nelle prime fasi di gara, è riuscito a precedere Mazepin sul traguardo ed a conquistare così la settima piazza.

Mikkel Jensen, David Beckmann e Guanyu Zhou hanno completato la top ten seppur accusando distacchi importanti dalle prime posizioni.

 

condivisioni
commenti
George Russell padrone in Gara 2 a Spa-Francorchamps

Articolo precedente

George Russell padrone in Gara 2 a Spa-Francorchamps

Prossimo Articolo

Alessio Lorandi ha deciso di lasciare il team Carlin con effetto immediato

Alessio Lorandi ha deciso di lasciare il team Carlin con effetto immediato
Carica commenti