Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
41 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Jehan Daruvala conquista Gara 1 a Spa Francorchamps

condivisioni
commenti
Jehan Daruvala conquista Gara 1 a Spa Francorchamps
Di:
27 lug 2018, 10:13

Il pilota del team Carlin rimonta dopo una partenza incerta e conquista il primo successo stagionale davanti a Palou e Aron. Ticktum è protagonista di una grande rimonta e chiude quarto.

Nikita Troitskiy, Carlin Dallara F317 - Volkswagen
Dan Ticktum, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Sacha Fenestraz, Carlin Dallara F317 - Volkswagen
Sacha Fenestraz, Carlin Dallara F317 - Volkswagen
Dan Ticktum, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Dan Ticktum, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Artem Petrov, Van Amersfoort Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Sacha Fenestraz, Carlin Dallara F317 - Volkswagen
Marcus Armstrong, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Guanyu Zhou, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz

La prima gara del weekend di Spa-Francorchamps ha regalato, come sempre, un grandissimo spettacolo agli spettatori presenti in circuito ed il merito è tutto dei piloti della Formula 3 Europea che non si sono risparmiati nel corso dei 15 giri.

Ad imporsi in Gara 1 è stato il poleman Jehan Daruvala. L'indiano del team Carlin ha rischiato di vanificare l'ottimo risultato delle qualifiche già in partenza quando si è avviato male dalla prima casella ed è stato subito sopravanzato da Armstrong e Palou.

Daruvala ha tenuto la scia dei rivali sul rettilineo del Kemmel, ma le operazioni sono state immediatamente neutralizzate con l'ingresso in pista della safety car a seguito della vettura di Troitckii rimasta ferma alla prima curva dopo un contatto con Fenestraz.

Alla ripartenza, avvenuta all'inizio del terzo, giro, Daruvala ha immediatamente rotto gli indugi mettendosi in scia a Palou per poi passarlo e tornare al comando della gara, mentre alle spalle dei primi due si assisteva al dramma del leader del campionato Armstrong.

Il pilota della Prema, infatti, non è stato incisivo al restart ed è stato insidiato da Ben Hingeley. L'ala anteriore di quest'ultimo ha sfiorato la posteriore sinistra di Armstrong provocando una foratura e costringendo il pilota della FDA ad un amaro ritiro.

In terza posizione è così salito Ralf Aron, ma l'estone non è mai stato in grado di tenere il ritmo dei primi due e nel finale di gara lottato duramente con Enaam Ahmed. 

Il pilota del team Hitech GP è stato l'ombra di Aron per i giri conclusivi, tentando più volte di beffarlo sfruttando la scia sul rettilineo del Kemmel.

Purtroppo, in occasione del penultimo giro, i due sono entrati in contatto e ad avere la peggio è stato Ahmed che si è trovato con il braccetto della sospensione anteriore destra piegato ed è dovuto tornare ai box con molta rabbia.

Sotto la bandiera a scacchi è transitato indisturbato Jehan Daruvala, mentre Palou ha occupato il secondo gradino del podio accusando un distacco netto dall'indiano.

Se la lotta per la vittoria non è mai stata messa in discussione, ben più intensi sono stati i duelli per le restanti posizioni.

Dan Ticktum ha compiuto un piccolo capolavoro risalendo dal fondo della griglia sino al quarto posto. L'inglese ha certamente beneficiato dei ritiri dei piloti che lo precedevano, tra i quali Zhou e Ahmed ma, una volta riuscito a passare Mick Schumacher con un gran sorpasso all'esterno, ha mostrato un passo mostruoso che gli ha consentito di chiudere negli scarichi di Aron.

Mick Schumacher ha centrato il quinto posto compiendo anch'egli una grande rimonta dalle retrovie, ma il tedesco della Prema non è sembrato altrettanto incisivo sul passo gara quanto Ticktum e dovrà cercare il riscatto in Gara 2 dove scatterà dalla pole.

Robert Shwartzman si è confermato in sesta piazza, ma il russo della Prema ha potuto ottenere questo piazzamento grazie ai numerosi contatti dei piloti che l'hanno preceduto.

Alle spalle del rookie della FDA troviamo Juri Vips, protagonista nelle battute conclusive di un duro duello con Aberdein concluso con il ritiro di quest'ultimo, mentre Sato, Petrov e Scherer hanno completato la top ten.

 

 

Prossimo Articolo
Mick Schumacher firma la sua prima pole position in F3 nella Q2 di Spa

Articolo precedente

Mick Schumacher firma la sua prima pole position in F3 nella Q2 di Spa

Prossimo Articolo

Aron spedito a muro, Ticktum ringrazia e conquista Gara 2 a Spa-Francorchamps

Aron spedito a muro, Ticktum ringrazia e conquista Gara 2 a Spa-Francorchamps
Carica commenti