Gara 1: Lando Norris domina e centra il successo a Silverstone

Vittoria mai messa in discussione per il rookie inglese protagonista di un monologo assoluto in Gara 1. Dennis, secondo, regala una doppietta al team Carlin. Gunther completa il podio mentre Ilott finisce fuori nei primi giri.

Gara 1: Lando Norris domina e centra il successo a Silverstone
Jake Dennis, Carlin, Dallara F317 - Volkswagen
Lando Norris, Carlin, Dallara F317 – Volkswagen
Jake Dennis, Carlin, Dallara F317 - Volkswagen
Lando Norris, Carlin, Dallara F317 - Volkswagen
Jake Dennis, Carlin, Dallara F317 - Volkswagen
Lando Norris, Carlin, Dallara F317 - Volkswagen
Maximilian Günther, Prema Powerteam, Dallara F317 - Mercedes-Benz
Mick Schumacher, Prema Powerteam, Dallara F317 - Mercedes-Benz
Mick Schumacher, Prema Powerteam, Dallara F317 - Mercedes-Benz
Marino Sato, Motopark, Dallara F317 - Volkswagen
Ferdinand Habsburg, Carlin, Dallara F317 - Volkswagen
Nikita Mazepin, Hitech Grand Prix, Dallara F317 - Mercedes-Benz
Harrison Newey, Van Amersfoort Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Jake Hughes, Hitech Grand Prix, Dallara F317 - Mercedes-Benz

Pole position, vittoria e giro più veloce. Un esordio migliore nella Formula 3 Europea non poteva esserci per Lando Norris. Il britannico è stato l'autentico dominatore della prima gara del weekend sul tracciato di Silverstone, diventando protagonista di un monologo totale quasi fosse un veterano della serie piuttosto che un rookie.

La leggera pioggia caduta in alcuni tratti del circuito ha spinto la direzione gara a far partire la corsa dietro la safety car. Dopo due giri di attesa, la vettura di sicurezza è rientrata ai box ed i piloti hanno così potuto mettere in mostra il proprio repertorio.

Norris ha subito mostrato di avere un passo superiore a tutti, prendendo un margine consistente su Ilott e Gunther. Proprio Ilott è stato il protagonista in negativo della prima gara del weekend.

Il britannico ha inizialmente dovuto gestire la pressione del compagno di team Maximilian Gunther ed ha poco dopo perso il controllo della propria monoposto alla Abbey, finendo nella ghiaia e concludendo con un ritiro inatteso il primo appuntamento stagionale.

La safety car è stata così costretta a tornare in pista per consentire ai commissari di rimuovere la Prema di Ilott e la monoposto di Mazepin finito a muro dopo un contatto avvenuto poco prima.

La ripartenza ha visto Norris allungare nuovamente sui diretti inseguitori, nello specifico Jake Dennis autore di una rimonta sensazionale sino al secondo posto conclusivo e protagonista di un sorpasso capolavoro all'esterno della Copse ai danni di Joel Eriksson.

La direzione gara si è vista poco dopo obbligata a far rientrare la safety car a seguito di una uscita di pista di Ralf Aron, ed anche in questo caso Norris non ha perso la calma al restart mantenendo agevolmente il comando sul compagno di team e tagliando il traguardo con un vantaggio di oltre un secondo e mezzo su Dennis non senza aver fatto segnare prima il giro più veloce.

Il team Carlin ha così potuto festeggiare una meriata doppietta sulla pista di casa, mentre il team Prema può consolarsi con il terzo gradino del podio colto da Maximilian Gunther autore di una prestazione non esaltante.

Chiude in quarta posizione Joel Eriksson. Lo svedese è stato protagonista nella seconda metà di gara di un pressing costante nei confronti di Gunther ma ha preferito non prendere rischi eccessivi pensando a portare a casa punti pesanti in ottica campionato.

Da applausi la prima gara nella serie di Joey Mawson. Il rookie australiano è stato protagonista di una battaglia incredibile con Mick Schumacher fatta di duelli ruota a ruota prolungati ed è riuscito a cogliere un quinto posto decisamente meritato davanti al compagno di team Newey.

Guan Yu Zhou ha colto il settimo posto nelle battute finali dopo aver preceduto proprio Mick Schumacher. Il tedesco è stato protagonista di una gara dai due volti. La prima fase l'ha visto grande protagonista proprio contro il cinese e poi contro Mawson, mentre la seconda, successiva al duello con l'australiano, l'ha visto lentamente retrocedere dal sesto all'ottavo posto conclusivo probabilmente per un danneggiamento riportato a seguito di una escursione fuori pista.

La top ten si è infine conclusa con il nono posto centrato da Pedro Piquet, giunto in scia a Schumacher, ed il decimo di Jehan Daruvala.

Pos. Pilota Team Gap
1  Lando Norris Carlin  
2  Jake Dennis Carlin +1.683
3  Maximilian Gunther Prema Powerteam +2.432
4  Joel Eriksson Motopark +3.207
5  Joey Mawson Van Amersfoort Racing +4.991
6  Harrison Newey Van Amersfoort Racing +9.376
7  Guan Yu Zhou Prema Powerteam +13.253
8  Mick Schumacher Prema Powerteam +14.154
9  Pedro Piquet Van Amersfoort Racing +14.644
10  Jehan Daruvala Carlin +15.574
11  Tadasuke Makino Hitech Grand Prix +16.282
12  Ferdinand Habsburg Carlin +17.263
13  Jake Hughes Hitech Grand Prix +17.447
14  David Beckmann Van Amersfoort Racing +19.947
15  Keyvan Andres Soori Motopark +22.883
16  Marino Sato Motopark +23.410
   Ralf Aron Hitech Grand Prix +10 Laps
   Callum Ilott Prema Powerteam +13 Laps
   Nikita Mazepin Hitech Grand Prix +14 laps
condivisioni
commenti
Ilott: "Soddisfatto delle pole, le gomme non hanno avuto decadimento"

Articolo precedente

Ilott: "Soddisfatto delle pole, le gomme non hanno avuto decadimento"

Prossimo Articolo

Eriksson beffa Ilott al via e si prende gara 2 a Silverstone

Eriksson beffa Ilott al via e si prende gara 2 a Silverstone
Carica commenti