Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP2 in
01 Ore
:
49 Minuti
:
45 Secondi
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
FP3 in
16 Ore
:
44 Minuti
:
45 Secondi
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
62 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Eriksson vince Gara 2 al Red Bull Ring, ma Norris vede il titolo a un passo

condivisioni
commenti
Eriksson vince Gara 2 al Red Bull Ring, ma Norris vede il titolo a un passo
Di:
24 set 2017, 09:50

Grande vittoria per Joel che tiene a bada per tutta la gara Norris. Il britannico allunga ancora su Gunther (solo ottavo) e potrebbe già vincere il titolo questo pomeriggio in Gara 3.

Lando Norris, Carlin Dallara F317 - Volkswagen
Callum Ilott, Prema Powerteam, Dallara F317 - Mercedes-Benz
Maximilian Günther, Prema Powerteam Dallara F317 - Mercedes-Benz
David Beckmann, Motopark, Dallara F317 - Volkswagen
Red Bull
Jake Hughes, Hitech Grand Prix, Dallara F317 - Mercedes-Benz

Joel Eriksson ha fatto perfettamente il suo dovere in Gara 2 della FIA F3 Europea al Red Bull RIng convertendo la prima delle due pole di cui ha potuto disporre in questa giornata in una splendida vittoria.

Eriksson è riuscito a tenere a bada per tutto l'arco della gara Lando Norris - partito dalla seconda posizione e farà la stessa cosa in Gara 3 - e ad aggiudicarsi una vittoria certamente meritata (la sesta della sua carriera nella categoria).

Nonostante la seconda posizione, il pilota britannico del team Carlin può gioire. Ora infatti si trova con 86 punti di vantaggio nei confronti di Maximilian Gunther, oggi solo ottavo al traguardo. Ormai il titolo di categoria è a un passo e potrebbe arrivare già al termine della terza manche di gara del Red Bull Ring prevista per questo pomeriggio.

Bravo Nikita Mazepin, che ha completato il podio con una gara solida seppur priva di sussulti. Il pilota russo è arrivato staccato di oltre 7 secondi dai due piloti che si sono giocati la vittoria. Per Mazepin si tratta del secondo podio della stagione.

Callum Ilott non è riuscito a replicare la grande gara di ieri che lo ha portato a vincere la prima manche a Spielberg e si è dovuto accontentare della quarta piazza, arrivato a 5 decimi di distacco dal podio. Jehan Daruvala ha invece completato la Top 5.

Ralf Aron ha fatto gara in solitaria, perché non è riuscito a inserirsi nella lotta per il quinto posto ma non ha dovuto guardare mai negli specchietti: il primo degli avversari alle sue spalle, Jake Hughes, è arrivato sul traguardo a oltre 10 secondi di divario.

Gara molto deludente per Maximilian Gunther. Come detto, il pilota del team Prema ha perso altri punti fondamentali nei confronti di Norris e ormai per vincere il titolo servirà una vera e propria impresa, aiutata inoltre da sfortune assortite per il pilota britannico.

Joey Mawson ha chiuso la gara al nono posto, davanti a Ferdinand Habssburg. Mick Schumacher è riuscito a risalire qualche posizione, ma ha chiuso 11esimo.

Prossimo Articolo
Eriksson si riscatta e centra le Pole di Gara 2 e 3 al Red Bull Ring

Articolo precedente

Eriksson si riscatta e centra le Pole di Gara 2 e 3 al Red Bull Ring

Prossimo Articolo

Clamoroso: Aron tampona Norris all'ultimo giro di Gara 3. Titolo rinviato!

Clamoroso: Aron tampona Norris all'ultimo giro di Gara 3. Titolo rinviato!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula European Masters
Evento Spielberg
Location Red Bull Ring
Autore Giacomo Rauli