JEV: “Fondamentale il recente rookie test in Marocco...”

Il vincitore di Santiago ha ringraziato i “colleghi” Frédéric Makowiecki e James Rossiter per il lavoro svolto sulla Techeetah-Renault nell’unica giornata di prove a disposizione delle équipe private...

JEV: “Fondamentale il recente rookie test in Marocco...”
Il team Techeetah al completo celebra Jean-Eric Vergne e Andre Lotterer sul podio...
Il team Techeetah al completo celebra Jean-Eric Vergne e Andre Lotterer sul podio...
Il team Techeetah al completo celebra Jean-Eric Vergne e Andre Lotterer sul podio...
Andre Lotterer, Techeetah
Il team Techeetah al completo celebra Jean-Eric Vergne e Andre Lotterer sul podio...
Il team Techeetah al completo celebra Jean-Eric Vergne e Andre Lotterer sul podio...
Il team Techeetah al completo celebra Jean-Eric Vergne e Andre Lotterer sul podio...
Jean-Eric Vergne, Techeetah, gusta lo champagne Mumm sul podio
Jean-Eric Vergne e Andre Lotterer hanno ottenuto la prima doppietta nella storia della scuderia Tech
Jean-Eric Vergne, Techeetah, Andre Lotterer, Techeetah, alle prese con un selfie sul podio
Jean-Eric Vergne, Techeetah, Andre Lotterer, Techeetah, assaggiano lo champagne Mumm sul podio
Jean-Eric Vergne, Techeetah, Andre Lotterer, Techeetah, festeggiano sul podio

Mentre Sébastien Buemi, terzo di giornata, rosicava sapendo che due vetture clienti Renault erano arrivate davanti alla sua e.dams ufficiale, lui, l’istrionico JEV giubilava. 

E non soltanto per un successo costruito sin dalle prove e meritato pienamente in gara dove nulla ha potuto neppure il suo vicino di box André Lotterer, finitogli ad un tratto tanto vicino da agganciarsi, ma pure per la leadership nella classifica generale, che ora comanda con 71 punti contro i 66 di Felix Rosenqvist. 

 

“È probabile che qualcuno dei nostri tecnici sia finito all’ospedale per un infarto!”, ha scherzato il francese parlando immediatamente dell’incontro ravvicinato avvenuto con il team mate alla curva 2. 

 

“In realtà c’è stata un’incomprensione con la squadra a causa di un problema radio che mi ha impedito di sentire le comunicazioni del mio ingegnere. Pensavo di dover affrontare un giro in più, per cui ho cominciato ad amministrare l’energia. Non capivo come mai gli altri potessero spingere e così, quando ho visto arrivare André velocemente, sono rimasto sorpreso. Ero convinto che non avrebbe concluso ed invece eravamo ormai alla bandiera a scacchi”. 

 

“Detto ciò, sono davvero felice di aver aiutato Techeetah ad ottenere questa storica doppietta, la prima in assoluto in Formula E. È un risultato incredibile”, ha proseguito l’ex F.1. 

 

Ha poi sottolineato l’importanza ricoperta dal rookie test di Marrakech del 14 gennaio scorso, una delle poche occasioni per provare non essendo un’équipe costruttrice. 

 

“Non posso che ringraziare i piloti di quel giorno, quindi il mio amico Frédéric Makowiecki e James Rossiter. Hanno fatto un lavoro magnifico e molto utile. Non potranno che esserne orgogliosi. Speriamo di poter continuare così in futuro”, ha infine concluso. 

 

condivisioni
commenti
Così Vergne ha fatto bottino pieno in terra cilena

Articolo precedente

Così Vergne ha fatto bottino pieno in terra cilena

Prossimo Articolo

Fotogallery: grande doppietta Techeetah nell'ePrix di Santiago

Fotogallery: grande doppietta Techeetah nell'ePrix di Santiago
Carica commenti
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021