Formula E
22 nov
-
22 nov
Evento concluso
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
33 giorni
G
Mexico City ePrix
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
61 giorni
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
74 giorni
G
Sanya ePrix
20 mar
-
21 mar
Prossimo evento tra
96 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
110 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
124 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
139 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
173 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
188 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
208 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
25 lug
Prossimo evento tra
223 giorni
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
224 giorni

Vergne: "Andare a punti è stato un miracolo dopo la penalità"

condivisioni
commenti
Vergne: "Andare a punti è stato un miracolo dopo la penalità"
Di:
Co-autore: Rachit Thukral
24 nov 2019, 14:45

Jean-Eric Vergne è riuscito ad ottenere i primi punti stagionali grazie alle sanzioni inflitte ai rivali al termine di Gara 2, ma ha criticato i commissari per la penalità eccessiva ricevuta dopo le FP3.

Il sabato di Diriyah è stato particolarmente difficile per il campione in carica della Formula E, Jean-Eric Vergne.

Il francese, reduce da un venerdì altrettanto complicato chiuso fuori dalla zona punti, è stato protagonista di un violento impatto contro le barriere nel corso della terza sessione di libere che ha obbligato i membri del team DS Techeetah a sostituire la batteria della monoposto di Vergne.

Il cambio, non consentito dal regolamento ma effettuato per motivi di sicurezza, è costato caro al francese che è stato retrocesso in fondo allo schieramento di partenza di Gara 2 e punito con uno stop and go di 10 secondi.

Vergne è riuscito a completare il secondo E-Prix del weekend in undicesima posizione, ma grazie alle penalità post gara inflitte a Gunther, de Vries e Turvey è riuscito a racimolare i primi punti stagionali.

Prima di conoscere le sanzioni inflitte ai rivali, Vergne aveva dichiarato a Motorsport.com: “Stavo guidando in pista cercando di conservare energia. Poi è entrata in pista la safety car per la seconda volta ed in quattro giri sono salito dalla diciassettesima alla undicesima posizione. Sono riuscire a superare due vetture nello stesso giro e nella stessa curva. Ho dato il massimo e mi sono divertito”.

“Considerando come è iniziata la giornata sarebbe stato un miracolo andare a punti”, ha dichiarato un Vergne ancora ignaro delle sanzioni inflitte a Gunther, de Vries e Turvey.

“Bisogna però accettarlo. E’ la Formula E, ed è estremamente difficile. Possono accadere molte cose, come abbiamo visto in questo weekend”.

Il francese è poi tornato sui problemi che l’hanno costretto al ritiro in occasione del primo E-Prix stagionale: “Ero riuscito ad essere il più veloce del mio gruppo ed in Gara 1 stavo rimontando quando si è rotto un braccetto dello sterzo. Al sabato, invece, ho commesso un errore nelle libere. I meccanici hanno riparato la vettura in 15 secondi, ma dalla McLaren ci è stato imposto di sostituire la batteria e non abbiamo avuto più la possibilità di tornare nuovamente in pista”.

“In qualifica non avevo un assetto ottimale e non sono riuscito a fare meglio dell’undicesimo tempo. Poi mi è stata inflitta una penalità surreale. Non mi voglio lamentare perché queste sono le regole, ma la trovo eccessiva. Sono stato penalizzato due volte se consideriamo lo stop and go di 10 secondi”.

“Se si viene sorpresi ad infrangere le regole in qualifica non si riceve una penalità come la mia. Alla fine abbiamo cambiato la batteria soltanto per motivi di sicurezza”.

“Ormai è andata, non c’è altro da aggiungere, ma voglio guardare il lato positivo. La vettura è stata molto veloce in gara e la stagione è ancora lunga. Sono motivato per tornare in fretta in vetta”.

Scorrimento
Lista

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah
1/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, Nyck De Vries, Mercedes Benz EQ, in griglia di partenza

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, Nyck De Vries, Mercedes Benz EQ, in griglia di partenza
2/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
3/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
4/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
5/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah
6/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
7/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
8/18

Foto di: Sam Bagnall / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler
9/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah
10/18

Foto di: Dan Bathie / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
11/18

Foto di: Sam Bagnall / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
12/18

Foto di: Dan Bathie / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
13/18

Foto di: Sam Bagnall / Motorsport Images

Maximilian Gunther, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.20 Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20, Robin Frijns, Virgin Racing, Audi e-tron FE06

Maximilian Gunther, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.20 Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20, Robin Frijns, Virgin Racing, Audi e-tron FE06
14/18

Foto di: Alastair Staley / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah esce dalla sua monoposto DS E-Tense FE20, in griglia di partenza

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah esce dalla sua monoposto DS E-Tense FE20, in griglia di partenza
15/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
16/18

Foto di: Dan Bathie / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah, DS E-Tense FE20
17/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah

Jean-Eric Vergne, DS Techeetah
18/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Fotogallery: Diriyah apre la stagione della Formula E

Articolo precedente

Fotogallery: Diriyah apre la stagione della Formula E

Prossimo Articolo

Buemi critica la posizione dell’attack mode a Riyadh

Buemi critica la posizione dell’attack mode a Riyadh
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Evento Ad Diriyah ePrix
Sotto-evento Gara
Piloti Jean-Éric Vergne
Team Techeetah
Autore Alex Kalinauckas