Turvey: “A Londra cerco il miglior risultato dell’anno!”

Il pilota “in seconda” della NextEV TCR avverte la responsabilità di gareggiare sul suolo amico di Battersea Park e punta a concludere la stagione 2015-2016 con un ultimo hurrà accanto a "Nelsinho" Piquet...

Sarà Oliver Turvey l'inglese meglio piazzato al termine del London ePrix? "È sempre speciale correre in casa, sul suolo britannico. Ma quello di Londra è un circuito impegnativo, in quanto è stretto, accidentato e ha alcune curve veloci e chicane impegnative, con il risultato che ad ogni giro devi essere davvero impegnato al massimo”, racconta alla vigilia di Londra il collaudatore della McLaren-Honda in Formula 1, compagno di squadra del campione in carica della serie a emissioni zero “Nelsinho” Piquet.

Oliver Turvey, che esordì in tale ruolo nel team NextEV TCR proprio un anno fa, ben conosce Battersea Park: “La prima curva è difficile poiché l'auto tocca il suolo al suo apice e la macchina si destabilizza, ma in fondo mi piace: è la pista più veloce della serie e quindi è uno dei tracciati più gradevoli e soddisfacenti da affrontare per un pilota. Quest'anno è stata una stagione impegnativa, ma spero di essere in grado di segnare proprio a Londra il mio miglior risultato del torneo in corso...".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Londra
Sub-evento Anteprima
Circuito Streets of London
Piloti Oliver Turvey
Team NEXTEV TCR Formula E Team
Articolo di tipo Preview