Tom Blomqvist: “La Formula E non era il mio obiettivo”

condivisioni
commenti
Tom Blomqvist: “La Formula E non era il mio obiettivo”
Di:
Tradotto da: Chiara Rainis, Motorsport.com Switzerland
27 ott 2017, 10:18

Il pilota della BMW Motorsport nel DTM ha ammesso di non aver mai puntato alla serie “full electric” prima del test di Valencia di ottobre con l’Andretti, che lo ha visto confrontarsi con il collega di marca nel GT Alexander Sims.

Tom Blomqvist, Amlin Andretti Formula E Team Formula E
Tom Blomqvist, Andretti Formula E
Tom Blomqvist, Andretti Formula E
Tom Blomqvist, Andretti Formula E
Alexander Sims, Andretti Formula E Team
Tom Blomqvist, BMW Team RBM, BMW M4 DTM
Il poleman Tom Blomqvist, BMW Team RBM, BMW M4 DTM
Tom Blomqvist, BMW Team RBM, BMW M4 DTM

Tom Blomqvist è tornato sui propri passi dopo aver inizialmente scartato la possibilità di correre in Formula E. Il 33enne aveva accettato l’offerta BMW nel 2015 per disputare il campionato Turismo tedesco, abbandonando così le monoposto, ma ora, allettato dalla mole e qualità di costruttori in arrivo nella categoria elettrica, ci avrebbe fatto un pensiero.

“Quando sono entrato nel team, la Formula E non era nel mio radar poiché agli albori e molto piccola. Adesso, invece, mi interessa parecchio. È decisamente un campionato in crescita e al massimo livello. Il calibro dei piloti coinvolti è altissimo e la competitività è in aumento”, ha affermato ad Autosport. 

L’inglese, assente da questo genere di corse dal 2014 quando era protagonista nella Formula 3 europea, si è detto convinto che l’esperienza passata potrebbe giocare a suo favore, quando la BMW dovrà definire la formazione 2018-2019 dell’Andretti Autosport. 

 

“Mi piacerebbe molto disputare un’intera stagione, ma ciò dipenderà dai programmi della Casa. Sono loro a dettare la strada. Ad ogni modo ho un background nelle formule, sono il corridore con il più recente trascorso tra le single-seater e sono giovane, per cui la mia carriera è ancora lunga”, ha concluso Blomqvist. 

L’Andretti Autosport, che quest’anno riceverà un appoggio maggiore in termini tecnici dalla BMW Motorsport, ha già confermato il prolungamento della collaborazione con Antonio Félix Da Costa, mentre il secondo sedile resta un punto di domanda. Essendo ormai scaduto il termine limite, l’annuncio dovrebbe giungere a breve.

Prossimo Articolo
Per la Renault post Formula E “obiettivi aggressivi” in F.1

Articolo precedente

Per la Renault post Formula E “obiettivi aggressivi” in F.1

Prossimo Articolo

Così Vergne prevede un difficile avvio di stagione

Così Vergne prevede un difficile avvio di stagione
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Piloti Tom Blomqvist
Team Andretti Autosport
Autore Scott Mitchell