Test Valencia, Giorno 2: la BMW si conferma al top con Felix Da Costa

condivisioni
commenti
Test Valencia, Giorno 2: la BMW si conferma al top con Felix Da Costa
Di: Alex Kalinauckas
Tradotto da: Matteo Nugnes
17 ott 2018, 16:32

Antonio Felix Da Costa è stato il più veloce nella seconda giornata dei test di Formula E a Valencia, che è stata divisa tra una normale sessione di test ed una simulazione di gara.

Il portoghese ha permesso alla BMW di confermarsi al top, stabilendo il proprio crono di 1'16"977 nelle tre ore di test a disposizione in mattinata. Una prestazione che lo ha reso il solo capace di scendere sotto al muro dell'1'17" in questi due giorni.

Il campione in carica Jean-Eric Vergne ha concluso la mattinata al secondo posto, chiudendo a poco più di quattro decimi da Felix Da Costa in 1'17"398. In terza posizione invece si è issato Jerome D'Ambrosio con la Mahindra.

La migliore delle Audi è stata quella di Lucas di Grassi in quarta posizione, davanti alla coppia della Venturi formata da Felipe Massa ed Edoardo Mortara.

La giornata è stata positiva per la Mahindra, che ha piazzato anche Pascal Wehrlein al settimo posto, mentre a completare la top 10 troviamo la Dragon di José Maria Lopez, la seconda DS Techeetah con Andre Lotterer e la seconda Audi con Daniel Abt.

Dopo essere stato il più veloce ieri, Alexander Sims si è invece dovuto accontentare dell'11esima piazza con la sua BMW. Un paio di posizioni più indietro invece c'è Stoffel Vandoorne, che in mattinata ha completato 33 giri con la HWA, dopo essere stato costretto a saltare il turno pomeridiano di ieri a causa di un problema alla batteria.

Sebastien Buemi è stato il solo pilota schierato dalla Nissan, con Alexander Albon che non ha girato neanche oggi, visto che il suo nome ormai è dato sempre più vicino ad un passaggio in Formula 1 con la Toro Rosso nel 2019.

Buemi ha chiuso 21esimo ed ultimo in mattinata, ma è stato il più veloce nella sessione di mezz'ora che preceduto la simulazione di gara, realizzando un crono di 1'17"773. Va detto però che in questo turno sono scesi in pista solamente nove piloti.

La simulazione di gara è stata fatta su richiesta delle squadre, per prendere confidenza con il format di 45 minuti più un giro previsto per le gare della Stagione 5. Tuttavia, le vetture hanno preso il via dalla pitlane, capitanate dalla BMW di Sims.

Dopo appena un giro però la corsa è stata interrotta, perché Abt ha urtato la chicane allestita a tre quarti di rettilineo e Vandoorne è rimasto fermo lungo il tracciato, con la sua HWA dichiarata "rossa", quindi da non toccare per i commissari.

Dopo una lunga pausa, la simulazione è ripresa e il "vincitore" è stato Di Grassi davanti ad Abt. Ma solamente tre vetture hanno raggiunto la bandiera a scacchi. Tutti gli altri sono rientrati ai box con un giro d'anticipo, mentre Vandoorne non è più riuscito a ripartire.

Dopo la gara, c'è stata un'ultima sessione di 30 minuti, che è stata comandata dal campione in carica Vergne in 1'17"342, tempo che comunque lo ha tenuto al secondo posto nella cumulativa.

In questo turno sono otto i piloti che hanno migliorato le loro prestazioni, tra cui Lotterer, Buemi e Sims. Vandoorne, Gary Paffett e Mortare invece sono rimasti a guardare in questo ultimo turno. In pista con la Dragon oggi si è visto anche Antonio Fuoco.

Prossimo Articolo
Fotogallery: le nuove Formule E Gen2 in azione a Valencia

Articolo precedente

Fotogallery: le nuove Formule E Gen2 in azione a Valencia

Prossimo Articolo

Vandoorne: “Toto Wolff mi ha contattato personalmente...”

Vandoorne: “Toto Wolff mi ha contattato personalmente...”
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento Test pre-stagionali
Piloti António Félix Da Costa
Team Andretti Autosport
Autore Alex Kalinauckas
Tipo di articolo Test