Sarrazin: “Il terzo posto finale resta un obiettivo realistico”

Malgrado la cancellazione dell’ePrix di Mosca e l’accresciuta difficoltà nel conseguimento dei punti, l’équipe Venturi persevera nello scopo di inseguire fin da Berlino un ruolo fra i top three proprio con il pilota transalpino...

Qual è l’obiettivo immediato dell’équipe Venturi nel Campionato FIA di Formula E? La squadra monegasca farà di tutto per cercare di piazzare Sarrazin, il proprio pilota di punta, fra i primi tre concorrenti nella classifica della seconda stagione di vita della serie “full electric”.

Oggi Stéphane si trova in quinta posizione con 58 punti, con la quarta piazza attualmente distante sei lunghezze e il terzo posto generale invece a ventiquattro punti. Un buon risultato in questa gara sarà fondamentale per poter avanzare nella graduatoria.

“Riuscire nell’impresa si è fatto molto più difficile", ha detto Stéphane Sarrazin. "Siccome non potremo gareggiare a Mosca, abbiamo meno possibilità di segnare punti. Ma salire sul podio virtuale del campionato è ancora un obiettivo ragionevole”.

E ancora: “Sono andato a punti sin dalle prime gare. Ho una buona macchina, e posso continuare benissimo con lo stesso ritmo. È un campionato in cui la coerenza e l’affidabilità sono la chiave di volta”, ha concluso il pilota francese che si è classificato in terza posizione a Long Beach e vorrebbe mantenere tale “media”...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento ePrix di Berlino
Sub-evento Anteprima
Circuito Berlino-Alexanderplatz
Piloti Stéphane Sarrazin
Team Venturi
Articolo di tipo Preview
Tag punteggio