Formula E
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
21 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Canceled
25 lug
-
25 lug
Canceled
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Canceled

Sarrazin: “Abbiamo dimostrato che possiamo farcela”

condivisioni
commenti
Sarrazin: “Abbiamo dimostrato che possiamo farcela”
Di:
, Direttore Responsabile Motorsport.com Switzerland
21 apr 2016, 14:57

Reduce dal podio e dal doppio ingresso in zona punti della Venturi in California, Stéphane ha grandi aspettative per il Paris ePrix. Anche perché “i nostri risultati hanno portato a nuove idee"...

Stéphane Sarrazin, Venturi
Podio: il vincitore Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, secondo place Stéphane Sarrazin, Ven
Podio: il vincitore Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, secondo place Stéphane Sarrazin, Ven
Stéphane Sarrazin
Stéphane Sarrazin, Venturi

A Long Beach tre settimane or sono, nel sesto appuntamento stagionale del Campionato FIA di Formula E e all’indomani del crash-test obbligatorio della vettura per la terza stagione, la Venturi ha strappato un bel piazzamento sul podio. È stata la prima volta per la squadra monegasca in questa stagione e la “prima” in assoluto per Stéphane Sarrazin nell'avveniristica specialità.

L’eclettico pilota francese della VM-200 made-in-Montecarlo è sempre andato a punti dall'inizio del torneo 2015-2016 ed è stato più volte sul punto di vincere lo scorso anno. Il suo secondo posto in California è stato accompagnato da una buona gara del compagno britannico Mike Conway, anch’egli protagonista di un ingresso fra gli “eletti” col decimo posto.

“I nostri risultati hanno portato a nuove idee", dichiara Stéphane alla vigilia dell’ePrix di Parigi, anch’egli in attesa della corsa di casa di sabato 23 aprile. "Dobbiamo continuare a spingere”, ha insistito Sarrazin al termine della seduta di allenamento al simulatore di questa settimana "La squadra ha fatto un grande lavoro a Long Beach. Tutto è filato liscio nel migliore dei modi. È stato un grande momento per noi, nonché la dimostrazione che possiamo farlo e farcela. Ma quel risultato è già dietro di noi...”.

E ancora: “Ora c’è Parigi, con una nuova pista e un sacco di aspettative che questo particolare appuntamento porta fatalmente con sé, dal momento che scenderemo in pista in Francia con la maggior parte della nostra équipe che è di nazionalità francese o, comunque, arriva dalla Francia, e perché i nostri ultimi risultati ci hanno dato nuove idee e aspettative rinnovate...”.

Prossimo Articolo
Gaillardot: “Nella terza stagione gli inverter saranno la chiave ”

Articolo precedente

Gaillardot: “Nella terza stagione gli inverter saranno la chiave ”

Prossimo Articolo

Bird: “Parigi una pista ostica, anche per i sorpassi...”

Bird: “Parigi una pista ostica, anche per i sorpassi...”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Parigi
Sotto-evento Anteprima
Location Streets of Paris
Piloti Stéphane Sarrazin
Team Venturi
Autore Gabriele Testi