Sanya E-Prix: Buemi è penalizzato per lo scontro con Frijns e retrocede in ottava posizione

Lo svizzero della Nissan e.dams ha colpito il posteriore di Frijns nelle fasi finali della gara spedendo l'olandese contro di Grassi e costringendo entrambi al ritiro. Buemi è stato penalizzato con 10'' aggiuntivi ed è stato retrocesso dal sesto all'ottavo posto.

Sanya E-Prix: Buemi è penalizzato per lo scontro con Frijns e retrocede in ottava posizione
Carica lettore audio

L’E-Prix di Sanya ha visto numerosi scontri tra i vari piloti ed i commissari di gara sono stati impegnati nel valutare tutto attentamente per infliggere le sanzioni opportune.

Il primo pilota ad essere penalizzato è stato Buemi. Lo svizzero, nelle fasi finali di gara, ha sbagliato il punto di frenata andando a tamponare la Envision Virgin di Robin Frijns il quale, una volta colpito, è andato a schiantarsi contro l’Audi dell’incolpevole Lucas di Grassi.

Frijns e di Grassi sono stati costretti al ritiro, mentre Buemi è riuscito a proseguire sino a tagliare il traguardo in sesta posizione.

La manovra dello svizzero è stata messa subito sotto investigazione ed il pilota della Nissan è stato punito con dieci secondi di penalità retrocedendo così in classifica alle spalle della Mahindra di Pascal Wehrlein.

Nessuna sanzione è stata invece adottata per Oliver Rowland ed Antonio Felix da Costa che hanno così mantenuto la seconda e terza posizione, mentre Vergne è stato sanzionato con una reprimenda per l’errata distanza tenuta dietro la safety car.

Di Grassi è stato multato di 5.000 euro per aver abbandonato la propria auto senza l’autorizzazione del direttore di gara, mentre Buemi, Abt e Lotterer sono stati multati per aver ecceduto la velocità imposta in regime di FCY dopo la bandiera a scacchi. Il pilota della Nissan e quello della DS Techeetah sono stati multati di 2.000 euro, mentre Abt di 1.000 euro.

Il vincitore dello scorso E-Prix di Honk Kong,  Edoardo Mortara ha subito un drive through convertito poi in una penalità di 16 secondi per non aver usato l’Attack Mode due volte ed è così retrocesso in tredicesima posizione, mentre Stoffel Vandoorne è stato messo sotto investigazione per lo scontro avvenuto con Bird nelle fasi iniziali di gara ma non è stato sottoposto ad alcuna penalità.

A seguito di queste decisioni la classifica piloti vede Antonio Felix da Costa mantenere la prima posizione con un vantaggio di un solo punto su Jerome D’Ambrosio, mentre Vergne segue in terza piazza con sette lunghezze di distanza.

Classifica aggiornata

Sébastien Buemi, Nissan e.Dams
Sébastien Buemi, Nissan e.Dams
1/8

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sébastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
Sébastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
2/8

Foto di: Sam Bagnall / Motorsport Images

Sébastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
Sébastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
3/8

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Sébastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
Sébastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
4/8

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Oliver Rowland, Nissan e.Dams, Nissan IMO1, Sébastien Buemi, Nissan e.Dam, Nissan IMO1, nel garage con dei meccanici
Oliver Rowland, Nissan e.Dams, Nissan IMO1, Sébastien Buemi, Nissan e.Dam, Nissan IMO1, nel garage con dei meccanici
5/8

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Sébastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
Sébastien Buemi, Nissan e.Dams, Nissan IMO1
6/8

Foto di: Alastair Staley / Motorsport Images

Sébastien Buemi, Nissan e.Dams
Sébastien Buemi, Nissan e.Dams
7/8

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Felipe Massa, Venturi Formula E, stringe la mano a Sébastien Buemi, Nissan e.Damss
Felipe Massa, Venturi Formula E, stringe la mano a Sébastien Buemi, Nissan e.Damss
8/8

Foto di: Sam Bagnall / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Vergne: "Sapevo di poter passare Rowland solo in un punto e sono riuscito a sorprenderlo"
Articolo precedente

Vergne: "Sapevo di poter passare Rowland solo in un punto e sono riuscito a sorprenderlo"

Prossimo Articolo

Rowland: "Ero certo di poter conquistare la pole, ma sono deluso per la vittoria sfumata"

Rowland: "Ero certo di poter conquistare la pole, ma sono deluso per la vittoria sfumata"