Santiago ePrix: Di Grassi vola e conquista la pole ma finisce sotto investigazione

condivisioni
commenti
Santiago ePrix: Di Grassi vola e conquista la pole ma finisce sotto investigazione
Di:
26 gen 2019, 16:44

Il brasiliano è l'assoluto protagonista del turno rifilando mezzo secondo a Buemi, ma una irregolarità tecnica rischia di fargli perdere la pole. Ottima prestazione per Pascal Werhlein, terzo.

Antonio Felix da Costa, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18
Tom Dillmann, NIO Formula E Team, NIO Sport 004
Tom Dillmann, NIO Formula E Team, NIO Sport 004
Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
Sam Bird, Envision Virgin Racing
Robin Frijns, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05, prova una partenza davanti a Sam Bird, Envision Virgin Racing, Audi e-tron FE05

Dopo aver ottenuto il miglior tempo nelle Libere 1, Lucas Di Grassi si è ripetuto in qualifica centrando la superpole, ma ha dovuto smorzare subito il proprio entusiasmo essendo finito sotto investigazione per un cavillo tecnico.

I piloti scesi in pista nel primo gruppo non sono riusciti ad ottenere crono sufficienti per accedere alla superpole, mentre Di Grassi è riuscito ad imporsi con il tempo di 1’08’’290.

Il vantaggio del brasiliano sul Buemi è stato notevole, ben 526 millesimi, ma il pilota Audi dovrà attendere la decisione dei commissari per capire se potrà festeggiare o meno la quarta pole in carriera in Formula E.

Nonostante il divario, Sebastien Buemi può essere soddisfatto della partenza dalla prima fila in stagione, specie dopo il violento incidente avvenuto nelle FP1.

Continua la crescita di Pascal Werhlein. Il tedesco non è riuscito a ripetere l’ottimo crono centrato nel suo gruppo, ed ha chiuso con il terzo tempo alla sua seconda apparizione nella serie precedendo Daniel Abt.

Sessione finalmente positiva anche per Stoffel Vandoorne. Il belga è riuscito per la prima volta ad entrare in superpole ed ha ottenuto il quinto miglior crono, ma anche per l’ex McLaren il risultato è a rischio per non aver rispettato la procedura richiesta.

Sam Bird ha chiuso in sesta posizione e può recriminare per alcuni errori compiuti nelle ultime due curve che gli sono costati circa tre decimi.

Settimo crono per Edoardo Mortara, primo dei piloti a non entrare in superpole, mentre alle spalle dello svizzero scatterà Maximilian Gunther al suo miglior risultato stagionale in qualifica

Alexander Sims si avvierà dalla casella numero nove al volante della BMW del team Andretti, mentre Felipe Massa è riuscito a chiudere la top ten alla guida della sua Venturi.

Jose Maria Lopez non è riuscito a replicare il risultato delle FP2 ed ha ottenuto solamente l’undicesimo tempo precedendo Mitch Evans ed il campione in carica Jean Eric Vergne.

Il francese ha ottenuto il miglior tempo nel gruppo ma quando i piloti degli altri raggruppamenti successivi sono scesi in pista è retrocesso sino al tredicesimo posto.

I piloti del team DS Techeetah sono stati separati in griglia da Oliver Rowland. Andre Lotterer, quindi, partirà dalla quindicesima piazza davanti a Robin Frijns.

Qualifica amara per Antonio Felix da Costa, solamente diciottesimo e poco brillante nel gruppo uno.

I piloti del terzo raggruppamento, Oliver Turvey e Nelson Piquet Jr. prenderanno il via dalla diciannovesima e ventesima posizione, mentre dalla ventunesima piazza scatterà il leader del campionato Jerome D’Ambrosio.

Cla # Pilota Team Tempo Gap km/h
1 11 Brazil Lucas di Grassi  Germany Team Abt 1'08.290   123.778
2 23 Switzerland Sébastien Buemi  France DAMS 1'08.816 0.526 122.831
3 94 Germany Pascal Wehrlein  India Mahindra Racing 1'08.925 0.635 122.637
4 66 Germany Daniel Abt  Germany Team Abt 1'08.958 0.668 122.578
5 5 Belgium Stoffel Vandoorne  HWA Racelab 1'09.235 0.945 122.088
6 2 United Kingdom Sam Bird  United Kingdom Virgin Racing 1'09.253 0.963 122.056
7 48 Switzerland Edoardo Mortara  Monaco Venturi 1'09.042 0.752 122.429
8 6 Germany Maximilian Gunther  United States Dragon Racing 1'09.143 0.853 122.250
9 27 United Kingdom Alexander Sims  United States Andretti Autosport 1'09.147 0.857 122.243
10 19 Brazil Felipe Massa  Monaco Venturi 1'09.168 0.878 122.206
11 7 Argentina Jose Maria Lopez  United States Dragon Racing 1'09.201 0.911 122.148
12 20 New Zealand Mitch Evans  United Kingdom Jaguar Racing 1'09.235 0.945 122.088
13 25 France Jean-Eric Vergne  China Techeetah 1'09.307 1.017 121.961
14 22 United Kingdom Oliver Rowland  France DAMS 1'09.365 1.075 121.859
15 36 Germany Andre Lotterer  China Techeetah 1'09.485 1.195 121.649
16 4 Netherlands Robin Frijns  United Kingdom Virgin Racing 1'09.505 1.215 121.614
17 17 United Kingdom Gary Paffett  HWA Racelab 1'09.505 1.215 121.614
18 28 Portugal Antonio Felix da Costa  United States Andretti Autosport 1'09.551 1.261 121.533
19 16 United Kingdom Oliver Turvey  China NIO Formula E Team 1'09.645 1.355 121.369
20 3 Brazil Nelson Piquet Jr.  United Kingdom Jaguar Racing 1'09.705 1.415 121.265
21 64 Belgium Jérôme d'Ambrosio  India Mahindra Racing 1'10.083 1.793 120.611
22 8 France Tom Dillmann  China NIO Formula E Team 1'10.258 1.968 120.310
Prossimo Articolo
Santiago ePrix: Lopez svetta nelle Libere, Buemi distrugge la sua Nissan

Articolo precedente

Santiago ePrix: Lopez svetta nelle Libere, Buemi distrugge la sua Nissan

Prossimo Articolo

Santiago ePrix: Di Grassi è escluso dalle qualifiche, Buemi eredita la pole

Santiago ePrix: Di Grassi è escluso dalle qualifiche, Buemi eredita la pole
Carica commenti