Sam Bird “devastato dentro” per l’errore costatogli il podio

In attesa di vederci più chiaro, il pilota inglese della DS Virgin Racing si assume la responsabilità integrale, assieme ai freni ancora freddi, del contatto con la barriera di gomme del 22esimo giro alla curva 5.

Sam Bird “devastato dentro” per l’errore costatogli il podio
Sam Bird, DS Virgin Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing
Partenza
Stéphane Sarrazin, Venturi, Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, Nick Heidfeld, Mahindra Raci
Sam Bird, DS Virgin Racing

Professione di grande onestà intellettuale da parte di Sam Bird, che non ha avuto e tuttora non ha problemi ad assumersi la responsabilità dell’incidente costatogli quasi certamente un piazzamento sul podio nell’ePrix di Long Beach.

Il pilota britannico della DS Virgin Racing, che aveva guidato la corsa nelle fasi iniziali dopo lo scatto dalla pole position, inseguiva infatti da vicino il futuro vincitore Lucas Di Grassi (ABT Schaeffler Audi Sport) quando è arrivato lungo a ruote bloccate alla curva 5, “baciando” leggermente il muro di protezione in gomma nel corso del 22esimo passaggio.

Aveva appena effettuato lo scambio di vetture in pit-lane, operazione avvenuta nel giro precedente, e già alla radio, parlando con il team manager, non aveva avuto difficoltà ad ammettere di essere stato colto in fallo dai freni ancora freddi.

L'incidente lo ha precipitato al settimo posto, anche se il veterano della Formula E, peraltro vincitore con maestria dell’ePrix di Buenos Aires il 6 febbraio scorso, ha riguadagnato una posizione allorché a Nicolas Prost (Renault e.dams) è stata inflitta la penalità di un drive-through.

"Sono distrutto per la squadra e ovviamente mi sento ‘devastato dentro’ anche per me stesso", ha confessato Sam Bird senza troppi giri di parole. "Undici punti di distacco anziché ventuno, probabilmente. Sapete, avrei potuto dare a Lucas (Di Grassi, ndr) una bella battaglia oggi, ma mi sono fermato io. È il motivo per il quale Long Beach mi ha un bel po' deluso”.

"Penso che il botto sia stato genuinamente un errore del pilota, cioè mio", ha spiegato il driver inglese. "Voglio cercare di guardarci dentro e capire che cosa sia successo. Per il momento, non posso però fare altro che tenere la lingua a posto e dire che è stato un mio errore”.

E ancora: "Tutto sommato e a dire la verità, sono stato anche fortunato. Normalmente, quando si rimane bloccati nelle gomme di protezione di una curva non si finisce la corsa. Sotto un certo punto di vista, mi è andata anche bene. Sono però distrutto all’idea di avere buttato via la vittoria o, per lo meno, il secondo posto”.

Concludendo con un pizzico di rammarico ulteriore: "È stato anche un peccato, ovviamente, non aver potuto capitalizzare la nostra competitività in uno dei circuiti che ci erano più congeniali...”. 

 

condivisioni
commenti
Vittoria e leadership per Lucas Di Grassi negli Stati Uniti!

Articolo precedente

Vittoria e leadership per Lucas Di Grassi negli Stati Uniti!

Prossimo Articolo

Di Grassi: “Non è stato così facile come sembrerebbe...”

Di Grassi: “Non è stato così facile come sembrerebbe...”
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021