Rosenqvist e quella batteria a... corrente alternata!

Scattato dalla pole, Felix si è fermato alla curva Peraltada per poi riprendere la marcia e arrestarsi di nuovo. Riuscito a rientrare ai box per il cambio auto, In Messico è stato costretto al ritiro per noie di stivaggio dell'energia.

Rosenqvist e quella batteria a... corrente alternata!
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing, Oliver Turvey, NIO Formula E Team
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Nick Heidfeld, Mahindra Racing e Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing, Oliver Turvey, NIO Formula E Team
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing

È durata appena una ventina di giri la gara di Felix Rosenqvist e della sua Mahindra M4Electro, partito al palo a Città del Messico con l’obiettivo vittoria e, invece, costretto a diversi stop-and-go in pista fino al kappaò definitivo, una volta saltato sulla seconda monoposto. 

“È come se qualcuno avesse spento tutto alla curva Peraltada”, ha spiegato a Motorsport.com. “Ho dovuto riaccendere la macchina, ma dopo due tornate il problema si è ripresentato e poi ancora. A quel punto ho capito che era meglio rientrare in pit-lane. Nonostante tutto sento di poter andare via con il sorriso perché penso di aver svolto il mio compito alla perfezione”.

Malgrado lo zero messicano, Rosenqvist resta secondo nella generale con 69 lunghezze contro le 81 del leader Jean-Éric Vergne.

“Ho perso soltanto 7 punti, quindi considerata la situazione sfortunata mi è andata bene”, ha proseguito. 

“Adesso cercherò di dimenticare e quando mi presenterò a Punta del Este, sede del prossimo round, farò finta che sia rimasto tutto invariato”.

“Cerchiamo di guardare al bicchiere mezzo pieno. Entrambe le vetture si sono dimostrate competitive e Felix era al comando”, ha analizzato il boss Dilbagh Gill. 

 

“Purtroppo una parte della batteria ha ceduto e non c’è stato nulla da fare. Fino a quel momento comunque avevamo il giro veloce ed eravamo in testa con 3 secondi di vantaggio, dunque che cosa chiedere di più?”.

Anche l’altro pilota Mahindra, Nick Heidfeld, è dovuto rientrare in garage prima del tempo per un guasto alla pompa dell’acqua al 27esimo dei 47 giri.

condivisioni
commenti
Abt: “Un successo di squadra guadagnato al pit-stop”

Articolo precedente

Abt: “Un successo di squadra guadagnato al pit-stop”

Prossimo Articolo

Turvey: “È stata davvero durissima tenere dietro Buemi...”

Turvey: “È stata davvero durissima tenere dietro Buemi...”
Carica commenti
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021